Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Serie D, tutto pronto per la 4ª giornata di campionato

Nel girone G spicca la sfida tra Albalonga ed Ostiamare, mentre nell'H trasferte delicate per Unicusano Fondi ed Isola Liri che faranno visita rispettivamente a Pomigliano e Nardò



Chiuso il mercato con i suoi ultimi colpi le squadre si rituffano con la testa nel campionato, la quarta giornata è ormai alle porte.
La Viterbese ospiterà il BudoniGIRONE G. Spicca il match del Pio XII tra l'Albalonga e l'Ostiamare, i padroni di casa vorranno continuare con il loro trend esplosivo che li vede segnare cinque reti a partita trascinati da un Cruz spaziale mentre i biancoviola di Chiappara cercheranno in tutti i modi di mettere i bastoni fra le ruote ai castellani. Ci sarà da divertirsi. Altra partita interessante sarà quella di Rieti tra i locali, reduci dal primo successo stagionale ottenuto in casa del Trastevere, e la Nuorese, galvanizzata dalla recente vittoria del derby contro l’Olbia. Trasferta non impossibile per il Trastevere che farà visita al Lanusei, squadra da prendere però con le pinze visto come è andato il match disputato dai sardi contro il Grosseto, mentre sicuramente più complicato sarà l’impegno del San Cesareo di Coscia che dovrà affrontare fuori casa l’Arzachena capolista. Il ritorno di Vegnaduzzo e l’arrivo nell’ultimo giorno di mercato di Andrea Cardillo dovrebbero risolvere in parte i problemi avuti sinora del Flaminia che ospiterà un’Olbia fin qui abbastanza deludente considerando le aspettative. Obbligo di vittoria invece per Cynthia e Viterbese che riceveranno a loro volta Castiadas e Budoni, mentre appare assai difficile che il fanalino di coda Astrea possa fare punti contro un Grosseto che vorrà rifarsi a tutti i costi dopo il rocambolesco pareggio interno di mercoledì scorso contro il Lanusei.
Isola Liri, trasferta difficile a NardòGIRONE H. L’Unicusano Fondi non fa in tempo a registrare la prima vittoria del campionato che subito ad attendere il team di Pochesci c’è un impegno di quelli tosti: i pontini faranno visita al Pomigliano in quello che sarà (insieme a Taranto-Virtus Francavilla) il big match della quarta giornata. I campani sono reduci dalla bruciante sconfitta patita contro un’altra delle pretendenti al titolo, ovvero la Virtus Francavilla, al termine di un match la cui conduzione di gara da parte della terna arbitrale è stata aspramente criticata dalla dirigenza del Pomigliano. E’ atteso un clima infuocato (per la prima volta i granata avranno il sostegno del proprio pubblico allo stadio), e questa gara sarà quindi un importante banco di prova per la compagine di Fondi. Anche la capolista Isola Liri sarà impegnata in un match estremamente difficile: i ciociari faranno visita al Nardò in quello che sembra essere un primo vero test indicativo sulle reali possibilità  dei biancorossi di andare oltre la lotta per la salvezza. Il match è assai complicato, quasi proibitivo, ma la squadra di mister Grossi potrebbe ancora stupire. L’Aprilia vuole e deve vincere dopo il brutto ko rimediato dal Torrecuso, al Quinto Ricci arriva la Turris per una gara da affrontare con la massima concentrazione. Chiude il quadro la sfida tra il Serpentara Bellegra Olevano ed il Bisceglie: per gli uomini di Lucidi, ancora a secco di punti, sarà molto dura. Ma mai dire mai.