Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Serie D, tutto pronto per la 5ª giornata di campionato

Nel girone G spicca il derby laziale tra Ostiamare e San Cesareo, nel gruppo H invece big match tra Unicusano Fondi e Francavilla mentre l'Aprilia farà visita all'Isola Liri



Mancano ormai poche ore alla quinta giornata di campionato, il turno precedente è stato molto complicato per le compagini laziali che vorranno sicuramente rifarsi nella giornata di domani anche se si profila un'altra domenica piuttosto dura.
Il Roberto Pera di San CesareoGIRONE G. Nel raggruppamento sardo-laziale in programma solo un derby, quello tra San Cesareo ed Ostiamare: i ragazzi di Roberto Coscia vorranno lasciarsi alle spalle l'immeritata sconfitta rimediata in casa dell'Arzachena mentre i biancoviola saranno lanciatissimi dopo la bella vittoria ottenuta ad Albano. La Viterbese, reduce da due pareggi consecutivi, andrà a fare visita alla Torres, match non facile ma dall'aria che tira a Viterbo si ha la sensazione che Camilli ne abbia già abbastanza di questo andazzo. Gara da ultima spiaggia per Sanderra? Dopo la sconfitta patita con l'Ostiamare ed il pareggio con la Viterbese l'Albalonga vorrà tornare alla vittoria, ad attenderla ci sarà il Castiadas ovvero la compagine sarda che finora ha convinto di meno: ottenere i tre punti non dovrebbe essere difficilissimo, ma guai a sottovalutare gli avversari, specie se si gioca in Sardegna. Per i castellani sarà assente per squalifica Mioni. Attraverseranno il Tirreno anche il Rieti che andrà a giocare a Lanusei in un match che si profila piuttosto complicato, ed il Cynthia che farà visita alla Nuorese, partita molto dura per la squadra di Santolamazza che dovrà fare a meno di Bellini, espulso durante la gara contro il Castiadas. Impegno probante anche per il Trastevere che a via Vitellia ospiterà il Muravera, squadra brillante che verrà a Roma in cerca dei tre punti, mentre l'Astrea vorrà far vedere ancora i miglioramenti intravisti contro il Grosseto nella trasferta di Budoni, tornare con dei punti in tasca non sarà facile ma neanche impossibile. Chiude il quadro il Flaminia: la squadra di Vigna ha la peggior difesa del campionato e viene da due brutte sconfitte, i rossoblu dovranno cercare quindi di rialzare la testa ma a Civita Castellana arriverà la capolista Arzachena. Sarà dura ma se serve un segnale da parte dei viterbesi questo potrebbe essere il match adatto.
Isola LiriGIRONE H. Lasciate ormai alle spalle le polemiche che hanno accompagnato il post gara del match contro il Pomigliano, l'Unicusano Fondi si rituffa con la testa nel campionato poiché ad attendere gli uomini di Pochesci c'è una sfida importantissima: i pontini infatti ospiteranno il Francavilla, ovvero la squadra capolista che fino ad adesso ha saputo soltanto stravincere realizzando la bellezza di diciassette reti. Un ruolino di marcia impressionante quello dei lucani, e la sfida del Purificato sarà un importante crocevia di questo campionato, sicuramente la gara più importante sinora per i rossoblu che testeranno fino in fondo le loro ambizioni. Match importante anche quello che si disputerà al Nazareth di Isola del Liri, dove i locali riceveranno un'Aprilia alla ricerca di punti. Sarà una partita molto combattuta. Il Serpentara BellegraOlevano invece dopo la sconfitta beffa rimediata contro il Bisceglie andrà a fare visita al Manfredonia, partita complicata per gli uomini di Lucidi ma la squadra ha fatto intravedere dei miglioramenti. Sarà questa la gara che darà i primi punti al Serpentara?