Notizie
Categorie: Calcio a 5

Sgreccia 2015, trionfano Pizza Luigi, L'Acquedotto e l'Orlandiana

Conclusa la ventesima edizione del memorial in scena alla Stella Azzurra. Battute in finale Millenium Bar, Marò Liberi e Marconi



Si è conclusa la 20° edizione del Memorial Sgreccia, ormai appuntamento fisso e più importante dell’estate romana del calcio a 5. Una ventesima edizione che ha visto i trionfi di Pizza Luigi nella categoria Open, de L’Acquedotto in quella femminile e dell’Orlandiana in quella Campioni.


Vinicius Bacaro, doppietta in finaleOpen. E' la formazione Pizza Luigi a trionfare nella categoria Open. La vittoria è arrivata dopo il netto successo ottenuto nella finale contro Millenium Bar. Il 4-0 finale dimostra la personalità con cui Bacaro e compagni hanno sempre condotto l’atto conclusivo del torneo. E’ proprio l’ex Latina e nuovo giocatore della Mirafin a sbloccare il risultato con una conclusione da fuori, complice però una disattenzione di Molitierno. Primo tempo che si conclude sull’1-0. Nella ripresa ancora Bacaro a segno, questa volta direttamente su calcio di punizione. Nonostante il doppio vantaggio, Pizza Luigi continua a spingere e trova il tris con una rapida ripartenza guidata da Boaventura e finalizzata da Borsato. Il 3-0 costringe MIllenium Bar ad inserire il portiere di movimento, ma è un’altra ripartenza di Boaventura a chiudere definitivamente la sfida sul 4-0.


Arianna Pomposelli, tripletta in finaleFemminile. Netta affermazione anche nel torneo femminile per L’Acquedotto, con le alessandrine capaci di supera 4-1 i Marò Liberi. Protagonista della serata è stata Arianna Pomposelli, che ha chiuso la gara con un tripletta. Proprio Pomposelli sblocca il risultato a metà del primo tempo, con una conclusione da fuori che inganna Salinetti. La reazione dei Marò Liberi non si fa attendere ed è Cecavicchi a ristabilire la parità. Prima dell’intervallo è ancora Pomposelli a riportare in avanti la sua squadra al termine di una splendida azione solitaria. Nella ripresa L’Acquedotto dapprima allunga, sempre con Pomposelli, che sfrutta il perfetto assist di Benvenuto, quindi chiude la gara con D’Angelo, che riceve l’assist di Lisi, che opera il break nella fascia centrale e trova la compagna per il 4-1 definitivo.


La gioia dell'Orlandiana dopo la vittoriaCampioni. Nella terza categoria “maggiore” sono gli arancioneri dell’Orlandiana a vincere il trofeo, superando in finale 3-1 il Marconi. Nonostante le assenze di Albani e capitan Losito, gli orange partono forte e in meno di un minuto passa con Santonico, che sfrutta l’assist di Agostinacchio. Passano pochi minuti e le parti di invertono: triangolo tra Santonico e Agostinacchio, la cui conclusione centra il palo, carambola sul portiere giallonero e si insacca. Il Marconi prova a reagire, ma Bruni centra il palo. Prima dell’intervallo arriva il tris Orlandiana: palla filtrante di Di Vincenzo e tocco sotto porta di Barba per il 3-0. Nella ripresa il Marconi alza i ritmi e chiude gli avversari in difesa: all’8’ palla recuperata da Cianfrocca e assist per Bruni per il 3-1 che riapre il match. Il Marconi spinge, l’Orlandiana tiene in difesa, grazie anche alle parate di Ricci che difende il doppio vantaggio fino al triplice fischio finale.