Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Show al Lodovichetti! la Pescatori Ostia batte 5-3 il Calcio Sezze

La formazione di Venturini si impone nel ritorno del sedicesimi e passa il turno



PESCATORI OSTIA – CALCIO SEZZE 5-3

MARCATORI 6’ pt Pettinella (P), 4’ st Tumino (P), 8’ st Pellerani (C), 10’ st e 32’ st Franci (P), 14’ st Martelletta (C), 26’ st Modeschini (P), 38’ st Di Trapano (C)

PESCATORI OSTIA Nieddu, Folco, Rossi, Stampone, Lo Presti, Bizzarri, Tumino, Ercolani (5’ pt Pettinella), Franci, Oliva (27’ st Pompei), Masciangelo (8’ st Modeschini) PANCHINA Cara, Tortolano, Natalizi, Lapucci ALLENATORE Venturini

CALCIO SEZZE Paolangeli, Colongi (20’ st Di Trapano), Miccinilli, Papa, Rogato, Martelletta, Rieti (1’ st Antonucci), Cece, Perna (1’ st Coia), Pellerani, Camillo PANCHINA Morichini, Ciotti, Di Tullio ALLENATORE Gaeta

ARBITRO Pozzi di Roma 1

ASSISTENTI Giallatini di Civitavecchia e Mounga Ngwate di Aprilia  

NOTE Ammoniti Rogato, Tumino, Modeschini, Stampone, Camillo Recupero pt: 1’; st: 3’

Uno scatto del match

Si ferma ai sedicesimi di finale la corsa del Calcio Sezze in Coppa Italia. Al “Lodovichetti” la compagine setina cade 5-3 contro i padroni di casa allenati da Venturini e dice addio alla competizione, dopo l’incoraggiante 1-1 dell’andata al “Tasciotti”. In avvio Gaeta mette in campo una formazione in cui si rileva l’assenza di qualche big, che inizialmente parte in panchina. Nel 4-3-3 schierato dal mister in difesa Colongi e Martelletta agiscono da esterni e in mezzo al campo opera il terzetto formato da Cece, Rieti e Papa, mentre Perna e Camillo restano di supporto a Pellerani. La gara inizia subito in salita per i rossoblu, che al 6’ vanno sotto di una rete per il sigillo di Pettinella, entrato qualche istante prima in sostituzione dell’infortunato Ercolani. La reazione del Sezze è tardiva; al 34’ ci prova Camillo, ma sul suo cross non ci sono compagni pronti. Prima dell’intervallo l’Ostia sfiora il raddoppio con Oliva, ma il suo tentativo finisce a lato. Nella ripresa Gaeta inserisce Coia e Antonucci, ma al 9’ arriva il raddoppio dei padroni di casa con Tumino, fortunato nell'approfittare di una deviazione su cross da sinistra di Franci. Sezze riapre la gara 4’ più tardi con Pellerani, che su punizione lascia immobile Nieddu. Ma due minuti dopo i padroni di casa trovano la terza rete con Franci, che parte da sinistra e si inventa un colpo a giro che batte Paolangeli. Sezze prova a reagire e al 14’ accorcia le distanze con Martelletta, che colpisce sotto misura sugli sviluppi di una punizione da trequarti di Papa e trafigge Nieddu. L’illusione di riacciuffare il match, però, dura poco e al 26’ Modeschini cala il poker, prima della cinquina messa a segno da Franci 6’ dopo, che rende inutile la rete del definitivo 5-3 realizzata da Di Trapano a pochi giri di lancetta dal triplice fischio.