Notizie

Si avvicina la Sagra dell'uva 2014: Marino pronta a far festa

A partire dal 3 ottobre, tanti appuntamenti per la manifestazione più famosa dei Castelli Romani



La locandina della sagramo“Lo vedi ecco Marino/la Sagra c'è dell'Uva/fontane che danno vino/quant'abbondanza c'è!”. Spontanei e piacevoli tornano alla mente i versi della famosa “Na gita a li Castelli (Nannì)”, composta da Franco Silvestri nel lontano 1926.. ed è altrettanto piacevole constatare che a  novant’anni suonati nulla, ma proprio nulla è cambiato: dal 3 al 6 Ottobre 2014 infatti la Città di Marino torna a rendere omaggio al vino con la sua celeberrima Sagra dell’Uva, giunta alla novantesima edizione. Giornate caratterizzate dalla tradizione, dalla Fede e dal divertimento, il tutto racchiuso in un ricchissimo carnet di appuntamenti messi a punto dall'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco, l'ente “Città del vino”, nonché il Patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Roma. Ecco alcune delle iniziative più importanti: si andrà ad iniziare il 30 Settembre, con la presentazione ufficiale del programma presso la Cantina Sociale Gotto d'Oro in località Frattocchie. Venerdì 3 Ottobre, dalle ore 09:00, Mostra delle locandine delle Sagre dell'Uva a cura del centro culturale “Valorizziamo i Castelli Romani, mentre a cura dell'Accademia Castrimeniense si terrà presso il Sotopasso di Piazza Matteotti la Mostra “Etichette d'Artista su Leone Ciprelli”. Dalle ore 17:00 invece  passerà in rassegna le principali strade cittadine la grande sfilata di gruppi folcloristici e bande musicali, seguita dalla Mostra fotografica “Marino, le tracce della Storia”, curata dall'Associazione Arte e Costumi Marinesi. Seguirà la presentazione del libro “Novanta Sagre dell'Uva 1925-2014”, di Edoardo Scialis e Vittorio Rufo. Alle ore 20:00 sarà la volta di “Barocco in Sagra”, attori e musici in esibizioni d'epoca, completati dallo spettacolo di Enrico Ruggieri ed Ale e Franz. Sabato 4 Ottobre dalle ore 8:00 l'Avis procederà alla raccolta di sangue con l'iniziativa “Il vino fa buon sangue”. Alle ore 10:00 avverrà l'esposizione delle macchine agricole mentre alle ore 15:30 un interessante percorso tra architettura e fotografia, denominato “Fili e filari”, contemplerà un contest fotografico e degustazioni enogastronomiche. Alle ore 16:00 spazio all'innovazione, con un convegno dal titolo “Nuovi metodi di vinificazione: dal biologico al vino senza solfiti”organizzato dalla Pro Loco di Marino in collaborazione con l'Università della Tuscia. Alle ore 18:30 rievocazione storica dell'annuncio della vittoria della battaglia di Lepanto da parte del Governatore cittadino a Palazzo Colonna, seguito dal Concerto de “L'Orchestraccia”, in Piazza San Barnaba. Domenica 5 Ottobre è la volta dell'aspetto spirituale della manifestazione: dopo la presentazione dell'annullo postale in occasione della 90° Sagra, seguirà alle ore 9:30 la Messa da parte di Mons. Marcello Semeraro, Vescovo di Albano, cui seguirà la tradizionale processione della Vergine del Rosario accompagnata dalle Confraternite, la supplica, l'offerta e la benedizione dell'Uva. Alle ore 15:30 “Il trionfo di Marcantonio Colonna” sarà il leit motiv che accompagnerà la solenne rievocazione storica del ritorno dalla Battaglia di Lepanto del 1571, seguito alle ore 17:00 dall'attesissimo evento del “Miracolo delle fontane che danno vino” e da “Nannì: m'a canto e m'a sono”, gara canora fuori dagli schemi. Lunedì 6 ottobre infine ci sarà l'epilogo della Sagra: l'Expo Made in Marino ed una serie di visite guidate terranno banco per tutta la giornata e culmineranno alle ore 21:00 con il concerto conclusivo di Edoardo Bennato.