Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Si presenta il nuovo Pomezia: "Tornare ai fasti di un tempo"

Si alza il sipario sulla società rossoblu, dopo la fusione con il Selva dei Pini e l'ingresso di Sandro Tovalieri



I presidenti Coculo e SpinaIn un Comunale di via Varrone pieno di spettatori, si è svolta la cerimonia di presentazione del nuovo Pomezia Calcio. Una società che si appresta a vivere una stagione da protagonista, dopo aver concluso la fusione con il Selva dei Pini. Una unione che ha permesso al team pontino di rafforzare significativamente il settore giovanile. Un settore giovanile che sarà diretto da Sandro Tovalieri, altra importantissima novità della società rossoblu per la nuova stagione. Alla cerimonia sono intervenuti tutti i rappresentanti della dirigenza, che hanno tracciato il percorso da seguire per la prima stagione del Pomezia Calcio Selva dei Pini. 


Coculo e Peri. Partendo dalla prima squadra, il direttore generale Piero Peri ha ammesso che manca ancora un innesto per chiudere la campagna acquisti: “Ci serve solo una punta che al 90% ufficializzeremo lunedì, quindi la rosa a disposizione di mister Punzi sarà completa. Faremo qualcosa ancora per la Juniores, anche se possiamo dire di essere a posto”. Soddisfatto anche il presidente della prima squadra Federico Coculo: “A Pomezia ci sono diverse realtà sportive. In passato abbiamo provato ad unirle, senza successo. Quest’anno invece abbiamo chiuso questa fusione con il Selva dei Pini e l’obiettivo è quello di riportare Pomezia ai fasti di un tempo. Una città che merita la Lega Pro e l’elite in tutte le categorie giovanili. In passato ci sono stati Il dg Piero Periproblemi, ci sono ancora e, forse, ci saranno anche in futuro, ma abbiamo deciso di intraprendere questa strada per essere più forti e organizzati”. Sulla fusione si è espresso anche il dg: “Si sono unite due grosse realtà, grazie all’impegno dei due presidenti. Anche l‘ingresso di Sandro Tovalieri rappresenta una novità importantissima. Adesso dobbiamo essere bravi a diventare un’unica famiglia”.


Spina e Tovalieri. Alessandro Spina, che ricoprirà il ruolo di presidente del settore giovanile, e Sandro Tovalieri, che sarà il responsabile del settore giovanile, hanno tracciato un percorso da seguire in questa stagione: “Il nostro obiettivo – ha spiegato Alessandro Spina – è quello di incrementare la qualità e la competitività, cercando di conquistare categorie sempre più di prestigio. L’obiettivo principale, però, rimane quello della crescita dei ragazzi e di riportare la gente allo stadio”. Determinato anche Tovalieri, reduce dall’esperienza al Racing Club: “Dopo la fine del mio rapporto con il Racing, ho ricevuto diverse richieste, ma con il Pomezia abbiamo trovato Sandro Tovalieril’accordo immediatamente. Il mio ruolo sarà quello di responsabile del settore giovanile e di coordinatore della scuola calcio assieme a Yuri Magni. Inoltre dovrò gestire il rapporto con gli allenatori e le famiglie. I ragazzi dovranno divertire, ma anche impegnarsi per creare una realtà sana. Già il toglierli dalla strada è un aspetto importante, ma la scuola e l’educazione saranno sempre al primo posto. Cecheremo di costruire dei giovani calciatori, ma ancor prima dei ragazzi”.


Preparazione. In attesa della punta promessa dal dg Peri, a Pomezia restano quindi gli ultimi giorni di vacanza, prima dell’avvio della preparazione, che si svolgerà al Selva dei Pini, a partire dal 3 agosto. Un Pomezia che si propone come incognita del prossimo campionato di Eccellenza.