Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Si salva l'Atletico Fidene! Boreale ko e playout evitati

Con un gol di Ragusa nel secondo tempo i rossoverdi stendono la formazione di Giulietti e centrano l'obiettivo salvezza diretta



29a Giornata
0 - 1

MARCATORI Ragusa 28' st
BOREALE Barretta 6, Vano 6, Di Carmine 6, Iwan 6, Quadrani 6.5, Sica 6.5 (30' st Iorio sv), Celani 6 (7' st Proietto 6), Nastasi 6, Mungiello 6.5, Barrea 6 (15' st Di Noi 6), Zanon 6 (31' st Ferranti sv) PANCHINA Buratti, Parravano, Barra ALLENATORE Giulietti
ATLETICO FIDENE Antonini 6, Ragusa 7 (30' st Perazzolo sv), Marcelli 6, Cipriani 6, Russo 6.5, Paravati 6, Bartolucci 6, Pellegrini 7, Pailo 6 (22' st Lizzi 6.5), Lori 6.5 (47' st Pizzati sv), Galassi 6 (1' st Petrosino 6.5) PANCHINA Rega, Fanone, Albu ALLENATORE Lori
ARBITRO Perri di Roma1, 6
NOTE Ammoniti Pellegrini, Cipriani Angoli 8-3 Rec. 0' pt – 4' st.

Con un gol in mischia, l'Atletico Fidene fa suo lo scontro diretto contro la Boreale e ottiene la salvezza diretta. Sul campo in terra di Via della Camilluccia, i rossoverdi portano a casa i tre punti al termine di un match sostanzialmente equilibrato in cui, per onor di cronaca, sono i viola allenati da Giulietti a costruire il maggior numero di palle gol. Dopo un primo tempo soporifero, la Boreale prende in mano le redini del gioco nella ripresa e va più volte vicina al vantaggio, ma Mungielli e compagni sprecano troppo. Negli ultimi 20' di gioco i padroni di casa calano vistosamente e l'Atletico Fidene ha qualche chance per far male. Il gol partita arriva poco prima della mezz'ora su azione da calcio d'angolo e porta la firma del terzino maglia numero 2 Ragusa.

Le due squadre prima del calcio d'inizioCome detto, i primi 45' non offrono un grande spettacolo. E' la Boreale a fare la partita, ma gli ospiti fanno buona guardia. I primi due tiri verso la porta arrivano entrambi dalla distanza dai piedi di Sica (Boreale) e Marcelli (Atletico Fidene), senza però recar danni agli estremi difensori. L'unica vera occasione gol prima dell'intervallo è di marca ospite: minuto 27', cross dalla sinistra a pescare Bartolucci al centro dell'area, il numero 7 ha tutto il tempo di prendere la mira e battere a rete di prima intenzione, ma spara alto. Nel finale la Boreale protesta per un tocco di mano in area, non sanzionato, da parte di un difensore ospite. La ripresa si apre a ritmi sostenuti, con la formazione viola subito in avanti. Al 5' Mungiello si avvita bene di testa su un cross dalla bandierina e fa gridare al gol sugli spalti. Al 7' il neo entrato Proietto approfitta di un rimpallo favorevole al limite dell'area e, a tu per tu con Antonini, sbaglia clamorosamente. Al minuto 10' l'occasione più nitida per la Boreale capita sul mancino di Barrea, che non inquadra la porta da pochi passi. A questo punto le occasioni mancate dai ragazzi di Giulietti iniziano a farsi numerose: l'Atletico Fidene è pronta a servire la beffa. Minuto 28', angolo dalla destra: palla tesa sul dischetto, fronte di Ragusa e rete che si gonfia. E' il gol con cui la Boreale va al tappeto e l'Atletico Fidene centra la salvezza senza passare per i playout. A nulla serve il forcing finale dei biancoviola: dopo 4' di recupero finisce la gara e inizia la festa rossoverde.