Notizie

"Sogno", ottima la prima al Teatro Le Laudi di Firenze

Lo spettacolo è caratterizzato dalla grande originalità data dal gioco “del teatro nel teatro”



Image titleOttima la prima nazionale de “Sogno” al Teatro Le Laudi di Firenze.  Grande originalità alla base della rappresentazione è data dal gioco “del teatro nel teatro”: la scena si apre infatti con la compagnia teatrale intenta ad effettuare la prova generale dell’Opera shakespeariana “Sogno di una Notte di Mezza Estate” rivista in chiave moderna. Il particolare punto di vista permette allo spettatore di assistere agli incidenti e alle dinamiche tipiche delle prove prima del debutto, riuscendolo a coinvolgere all’interno della scena. L’adattamento di Duccio Barlucchi riesce pertanto ad amplificare la partecipazione degli spettatori coinvolgendoli all’interno della scena. Il gioco esalta l’intreccio di comico e drammatico e suddivide l’Opera in “spezzoni” quanto mai originali. Unica nota stonata è l’esacerbata toscana ironia in alcuni passaggi quali l’amplesso dell’asino con Titania, ma il tutto è compensato da uno straordinario Puck, mai disattento e sempre astuto e dalla piacevole sorpresa delle tre giovani danzatrici della Max Ballet Academy.