Notizie

Sora, caccia alle bottiglie di plastica: si lavora all'albero di Natale "ecosostenibile"

Si tratta di una originalissima a carattere pubblico che diverse realtà locali stanno promuovendo allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica locale ad una maggiore difesa dell'ambiente



Una veduta del centro di Sora

Chi dice che le aree interne sono povere di attività e di iniziative originali, leggendo questa notizia troverà di che ricredersi. L'appello parte da Sora, popoloso centro della bassa Ciociaria, dove Comune, amministrazione, scuole ed Associazione "Trecentosessantagradi" si sono messe insieme ed hanno promosso un appello, che dovrebbe trovare concretizzazione nel corso del Natale 2015: realizzare un innovativo albero natalizio a partire da materiali di scarto riciclati, mediante il metodo del "riciclo creativo". A tale progetto parteciperà tutta la cittadinanza, che nel corso del'intercapedine temporale che va da qui al 25 dicembre dovranno procurare il materiale occorrente, che sarà prevalentemente costituito da bottiglie di plastica. Dopo aver proceduto alla raccolta, nell'ambito della quale sarà centrale la partecipazione degli studenti sorani, si procederà all'assemblaggio vero e proprio dell'albero, che "Trecentosessantagradi" accenderà in maniera solenne durante le festività di fine anno: ma tutto non si fermerà all'Epifania. Infatti, a margine dell'iniziativa, gli studenti locali saranno sottoposti ad attività didattiche e di verifica, con le quali i docenti appureranno effettivamente se e quanto i propri allievi hanno appresso in fatto di educazione ambientale e tecniche di riciclo. L'originalità di questa iniziativa sta anche nel sensibilizzare la popolazione locale ad un minore spreco e produzione di rifiuti, mediante il riutilizzo di materiale altrimenti cestinato, che può invece risorgere a nuova vita e caricarsi di un forte significato simbolico. Ad ogni modo, ora è il momento dell'impegno: tutti coloro che volessero contribuire, dovranno procurare bottiglie di plastica della capacità di un litro e mezzo. Esse dovranno essere trasparenti e non schiacciate: per informazioni e segnalazioni contattare i numeri telefonici 340 2910708/329 4033226.