Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Sora shock, si è dimesso il ds Fabio Iengo

Il dirigente ha concluso anzitempo il rapporto con il club bianconero: "Non potrò mai cancellare il ricordo di questa fantastica tifoseria"



Fabio IengoL’ASD Ginnastica e Calcio Sora comunica che, nel pomeriggio di oggi, il Direttore Sportivo Fabio Iengo ha rassegnato le proprie dimissioni, concludendo anzitempo il rapporto di lavoro che lo legava alla società bianconera. Commosso e provato Iengo ha voluto lasciare qualche riga alla squadra e alla tifoseria, spiegando le ragioni che lo hanno spinto a prendere questa decisione. «Pensavo che il mio lavoro qui fosse solo all'inizio, il mio ruolo mi abitua a pensare sempre di dover costruire qualcosa nel tempo, invece mi sono reso conto di aver vissuto una stagione molto intensa, che mi ha richiesto tanti sacrifici, di cui il più grande nei confronti della mia famiglia. Ci sono stati degli accadimenti che mi hanno fatto pensare che ci sono certi impegni nella vita che sono prioritari e inderogabili, e per questo motivo ho deciso di mettere da parte questo finale di stagione. La squadra è avviata verso il porto tanto sospirato chiamato “salvezza”, ed io è giusto che guardi al mio presente, che non vive di solo calcio. Nella mia vita non sono mai tornato sui miei passi, lavorativi e non, perché credo che chi guarda al passato non ha futuro...ma di una cosa sono certo: il calore di questa tifoseria che indossa il bianconero come fosse pelle e non come una semplice maglia, sarà un ricordo che non potrò cancellare, e spero un insegnamento per i ragazzi e lo staff che ho già salutato con affetto, e che presto raggiungeranno i risultati sperati. Un abbraccio di vero cuore a tutti…ad majora semper!»La società ringrazia sentitamente Fabio Iengo per la passione, la tenacia, l’impegno, i sacrifici e la notevole competenza messi al servizio della causa sorana. La squadra, lo staff e l’intera dirigenza gli augurano ogni bene, tanto nel privato, quanto nella vita professionale, già straordinariamente colma di successi, ma che molto ancora, siamo certi, gli riserverà.