Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Sorrentino fa esultare il Montecelio: Serpentara ko anche nel return match

Con la rete del suo numero dieci, i padroni di casa sconfiggono ancora la squadra di Lucidi e staccano meritatamente il pass per i quarti di finale



MONTECELIO - SERPENTARA B. O. 1-0
MARCATORE Sorrentino 24’ st
MONTECELIO De Angelis 6, Di Brango 7, Ruggieri 5.5, Sganga 6, Basciani 7, Roselli 7, Cesaro 6.5, Cervini 6.5, Scerrati 7 (35’ st Piantadosi sv), Sorrentino 6.5, Cesaretti 5.5 (17’ st Cassetti 6.5) PANCHINA Sposato, Reali, D’Epifanio, Valentini, Mori ALLENATORE Amici
SERPENTARA B. O. Mennini 7, Taglietti 5, Mattei 5.5 (13’ st Carpentieri 5.5), Spaziani 5 (15’ st Basilico 5.5), Casciotti 6, Scotto Di Clemente 6, D’Angiò 5.5, La Rosa 5 (31’ st Rocchi 5.5), Petrangeli 5, Barile 5, Fazi 5 PANCHINA Generoso, Maggi, Motone, Di Fazio ALLENATORE Lucidi
ARBITRO Quattrociocchi di Latina 4.5 Assitenti Cazzorla e Ferrari di Aprilia
NOTE Allontanato al 32’ st Lucidi (S) per proteste Ammoniti Spaziani, Sganga, Casciotti, Sorrentino, Barile Angoli 6-3 Rec. 2’ pt, 4’ st

Il Montecelio s’impone anche nella gara di ritorno con il Serpentara Bellegra Olevano e vola ai quarti di finale. Risultato che sta anche stretto alla formazione di Amici che si è divorata nella ripresa diverse occasioni da gol prima di riuscire ad andare a rete con Sorrentino. Davvero negativa, invece, la prova degli ospiti, che avrebbero dovuto cercare di rimontare il 2-1 dell’andata (e per questo Lucidi aveva schierato il tridente pesante con Barile, Fazi e Petrangeli), ma non si sono praticamente mai resi pericolosi dalle parti di De Angelis. Gravemente insufficiente, infine, la direzione della terna.

Cesaro, positiva la sua prova ©MontecelioPrimo tempo. Si gioca sotto una pioggia battente, con le occasioni da gol che latitano. Il primo a provarci, al 6’, è Cesaro con un tiro da fuori, ma Mennini è attento e devia in angolo. Il Serpentara si vede solo al 21’ con un’azione personale di Fazi che salta due avversari, ma la sua conclusione è debole e facile preda di De Angelis. Poco dopo Spaziani serve sul taglio Petrangeli, che non arriva di poco sul pallone. I padroni di casa al 23’ si fanno notare con un lancio di Cervini per Cesaretti, ma Mennini in uscita lo anticipa di testa. In chiusura di tempo La Rosa crossa in area trovando Casciotti tutto solo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. 

Secondo tempo. Molto più divertente la ripresa, con il Montecelio che spinge subito sull’acceleratore. Al 4’ Cesaro a centrocampo apre da sinistra a destra per l’inserimento di Scerrati che conclude sul palo lontano, ma Mennini è bravissimo in tuffo a deviare in angolo. La formazione di Amici è sfortunata all’11’  quando su un corner di Scerrati Cesaro colpisce la palla al volo sul secondo palo, ma il suo gran tiro colpisce la parte alta della traversa e si spegne sul fondo. I padroni di casa vanno ancora vicinissimi al vantaggio un minuto dopo quando Cesaro parte in contropiede e mette il pallone in area, Taglietti tocca regalandolo a Sganga che vince il contrasto con Casciotti e, completamente solo davanti a Mennini, si fa parare la conclusione. E’ un monologo del Montecelio: al 17’ Cesaro devia di testa una punizione di Scerrati e manda alto, poi sempre su un bel pallone filtrante di Scerrati, Cesaro tutto solo davanti al portiere colpisce il palo. Si vede finalmente il Serpentara con una punizione di Fazi che non trova di poco lo specchio. Al 24’, però, arriva il meritatissimo vantaggio gialloblu: tacco di Cesaro sulla sinistra che libera Cassetti che arriva sul fondo e mette un pallone arretrato per Sorrentino, abile a controllare e a mettere dentro in scivolata. Il gol subìto non scuote gli ospiti, anzi, al 28’ Cesaro viene fermato per un fuorigioco dubbio. Il Serpentara ci prova con un tiro da fuori centrale di D’Angiò, poi è Basilico a impegnare De Angelis su torre di Rocchi. Grave errore del secondo assistente, infine, al 44’, quando Cassetti lanciato a rete viene fermato per una posizione di offside a nostro giudizio inesistente.