Notizie

Spes Montesacro e Selva dei Pini pareggiano con un rocambolesco 3-3

Gialloneri avanti per 2-0, poi sorpasso pometino al 79'. Al 1' di recupero Pascale fissa il finale



SPES MONTESACRO 3 

SELVA DEI PINI             3 

MARCATORI Farina 5'st (SM), Domenici 9'st (SM), Furcolo 14'st (SP), Faticanti 35'st (SP), Iannucci 39'st (SP), Pascale 41'st (SM) 


SPES MONTESACRO Brienza, Agnitelli (15'st Pascale), Leonardi (15'st Cutilli), Ciolli (25'st Enea), Ghinassi, Sollazzo, Porzio, Lampesi, Farina (9'st Spizuolo), Scandalato (9'st Domenici), Sica (15'st Paolitti) PANCHINA Saccomandi ALLENATORE Tallarico


SELVA DEI PINI Rossi, Rosa (1'st Piloti), Naccarato (17'st Ferrara), Furcolo, Ricci (12'st Faticanti), Croce, Casiello (Gallo), Medei (17'st Del Grosso), Codispoti (Carlino), Cicaliello, Iannicci PANCHINA Bonomo ALLENATORE Magni ARBITRO Pascuttini di Ostia 

NOTE Ammoniti Scandalato Angoli 3-6 Rec 1'st – 3'st 


Spes Montesacro: chiude con 1 puntoGara pazzesca tra Spes Montesacro e Selva dei Pini. Entrambe le formazioni si giocavano il dentro fuori per il passaggio del turno con l'obbligo dei tre punti per i gialloneri, in attesa del risultato del Fregene, meno pressante, invece, per i pometini, attesi dai tirrenici proprio all'ultima giornata che, visto quanto accaduto, sarà decisiva. Ma andiamo con ordine. Il primo tempo ci mette un po' a salire di tono, poi le due squadre si svegliano e danno vita ad un batti e ribatti quasi continuo. I primi a provarci sono i rossoneri con Medei che mette spara addosso a Brienza da pochi passi, e successivamente con Casiello che da ottima posizione spedisce a lato. Al 36' ecco la Spes con Farina, che a pochi metri dalla porta cicca la conclusione e trova pronto Rossi. Sul ribaltamento di fronte altro doppio tentativo firmato prima da Medei, poi da Codispoti, ma in entrambi i casi il risultato non si sblocca. A passare in vantaggio alla prima occasione è invece la Spes, con Farina, che scappa sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Rossi non sbaglia. Il giocatore il giocatore nell'occasione si infortuna e poco dopo viene sostituito. Il numero 9 giallonero fa appena in tempo a sedersi in panchina per vedere i suoi andare sul 2-0. La firma è quella di Domenici, che approfitta di una dormita della difesa rossonera e segna a porta vuota: dal suo ingresso in campo è passato meno di un minuto. Il Selva dei Pini non ci sta, alza il baricentro ed inizia ad attaccare a testa bassa, scoprendosi al contropiede avversario. I frutti di tanta volontà si vedono al 16' quando Furcolo, sugli sviluppi di un corner, controlla a centro area e con violenza piazza il pallone sotto la traversa per l'1-2. Poco dopo Iannucci sfiora il pareggio per due occasioni trovando prima la parata di Brienza, poi fallendo un tap-in da posizione ravvicinata. Il meritato 2-2 arriva comunque, al 35', grazie a Faticanti che la mette dentro con una gran incornata ancora su azione di calcio d'angolo. Il Selva dei Pini è un fiume in piena e al 39' trova il gol del sorpasso: un gran numero di Carlino mette sotto porta Iannucci libero di segnare, rimonta completata ad 1' dalla fine del tempo regolamentare. La Spes Montesacro non va, però, definitivamente ko, e con l'orgoglio rimasto, ormai è fuori dai giochi, si riversa in avanti e guadagna un corner. Sul pallone calciato dalla bandierina Rossi è imperfetto nell'uscita, questo favorisce il numero 15 Pascale che, tutto solo, insacca di testa il pallone del 3-3. La Spes saluta quindi il Lodovichetti con un punto, mentre il Selva dei Pini ha ancora una chance, ma col Fregene bisogna solo vincere.