Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Spes Montesacro, parlano Cesino e Ciculi: "Puntiamo forte sui nostri under"

Il dg e il tecnico fanno il punto dopo il ripescaggio in Prima Categoria: "Non vogliamo precluderci nulla"



Michele Ciculi, tecnico della Spes MontesacroQuando tutto faceva presagire ad un’altra stagione in Seconda Categoria, ecco invece il ripescaggio in Prima Categoria: questa è la situazione un po’ spiazzante che hanno dovuto affrontare in via dell’Ateneo Salesiano, ma la società Spes Montesacro si è rimboccata le maniche e si sta impegnando moltissimo per affrontare al meglio la prossima stagione. Di questo ed altro ce ne hanno parlato Francesco Cesino e Michele Ciculi, rispettivamente Direttore Generale ed Allenatore della gloriosa società del quartiere Montesacro: “E’ il primo anno che affrontiamo questa Categoria” incomincia il Direttore Generale “abbiamo saputo del ripescaggio durante i primi giorni di Luglio, e così il tempo a disposizione per allestire una rosa competitiva non è stato moltissimo. Decidemmo allora di confermare lo zoccolo duro della squadra e di puntare soprattutto sugli Under” continua Cesino “tenendoci ben stretti quelli che già giocavano per noi ed acquistandone di nuovi, ovvero Giulio Creta, centrocampista classe ’91, Alessandro Mattioli, attaccante del ’94 ed infine Samuele Di Sisto, altro attaccante nato nel ‘93”. “La voglia di costruire un gruppo altamente competitivo ci ha poi portato ad effettuare il vero colpo grosso del nostro mercato” chiude Francesco Cesino “e cioè assicurarci le prestazioni di Gabriel Rituale Ortiz, giocatore paraguaiano che dopo aver giocato nella serie A del suo paese qua in Italia ha vestito le maglie di club come Sanremese, Sora, Pergocrema e Treviso”. La parola passa quindi al Mister Michele Ciculi, che ci rivela tutta la sua voglia di fare bene: “Ho davvero molto entusiasmo nell’intraprendere questa nuova avventura, non vogliamo precluderci nulla. La squadra è stata rinnovata in molti reparti, ma il nucleo rimane sempre quello della scorsa stagione”. “Sono stati inseriti dei giovani” ci racconta l’allenatore “avremmo anche potuto decidere di far giocare come Under i nostri ‘96 e ‘97 provenienti dalla Juniores, ma alla fine abbiamo pensato che lo scarto d’età si sarebbe sentito troppo, ed allora sono stati fatti dei nuovi acquisti”. “Siamo capitati in un girone difficile” conclude Mister Ciculi “ma faremo del nostro meglio, il nostro obbiettivo è quello di essere la mina vagante”.