Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Spettacolo Podgora: Falasche sconfitto e superato

Grande vittoria per la formazione di Di Mariano che prova ad uscire fuori dalle zone basse della classifica e sorpassa i portodanzesi, rivali nella lotta salvezza



18a Giornata
4 - 0

MARCATORI 38’pt Schiavon (rig.), 16’st Viscusi C., 25’st Schiavon, 43’st Viscusi C..
PODGORA CALCIO 1950 Turrini, Iannucci, De Gol (15’st Raiz), Barcella, Ragozzo, Screti, Pumo (13’st Bigolin), Schiavon (26’st Marchiella), Agostini 36’st Scala), Laggiri, Bragazzi (40’pt Viscusi C.). PANCHINA Arduini, Catavotello ALLENATORE Mariano.
DILETTANTI FALASCHE Rota, Vernice (23’st Perica), Novelli (43’st Vaudi), Mbayo, Maimone, Ficuciello, Leonardi, Ottocento (1’st Cianfanelli), Giordani (36’st Cincinnato), Rosina, Fiorini (23’st Tatti). PANCHINA De Cupis, Pica. ALLENATORE Colucci.
ARBITRO Almanza di Latina.
NOTE  Espulsi al 30’pt Leonardi per doppia ammonizione e 48’st Viscusi C. per doppia ammonizione. Ammoniti Ragazzo, Schiavon, Viscusi C., Leonardi, Ficuciello, Rosina, Perica. Angoli 5 - 2 Recupero 1’pt - 3’pt

©asdborgopodgoracalcioVittoria netta e meritata per il Podgora Calcio che in un “Bongiorno” alquanto pieno manda al tappeto le Falasche liquidandolo con un secco 4-0. Mariano non sbaglia nulla, 4-2-3-1 il sistema di gioco, con Screti in linea con Schiavon a centrocampo e dietro all’unica punta Agostini con Bragazzi, Laggiri e Pumo. Mentre il G.S.D. Falasche si oppone con il classico 4-4-2 con Giordani e Fiorini come terminali offensivi. Primi 20’ di studio, al 21’ lancio millimetrico di Laggiri per Pumo defilato sulla destra, lascia partire un diagonale che esce di poco fuori alla sinistra del portiere. Le Falasche rispondono al 31’ con Maimone che servito da Mbayo, gira a volo mandando la palla di poco. Passano sette minuti e i borghigiani si portano in vantaggio con un rigore netto per fallo su Bragazzi, sul dischetto si presenta Schiavon che la piazza alla sinistra del portiere. Prima del riposo, il Podgora ha la possibilità di raddoppiare con Viscusi C. appena subentrato a Bragazzi, servito da Schiavon, dribbla un avversario entra in area ma il suo tiro è respinto con i piedi da Rota. Ripresa. Le Falasche nei primi minuti provano a riequilibrare le sorti dell’incontro con due punizioni: al 50’ e 55’ con Rosina e Cianfanelli ma trovano un attento Turrini che risponde presente. Dopo diverse ripartenze non concretizzate, i padroni di casa al 61’ raddoppiano con Viscusi C.: servito da Laggiri, lascia partire un diagonale dai 20 metri con la sfera che s’insacca nell’angolino alla sinistra del portiere. Al 70’ i padroni di casa mettono in ghiaccio il risultato con Schiavon che in bello stile mette la sfera nel sette di mezza girata. Le Falasche provano a svegliarsi ma è troppo tardi e all’85’ su punizione battuta da Cianfanelli, Turrini si esalta e mette la palla in angolo. Passano due minuti e i borghigiani portano a quattro le reti con Viscusi C. lanciato dal solito Laggiri, dribbla il portiere e deposita la palla in rete. Finisce così la gara del " P. Bongiorno" con un Podgora bravo a bloccare ogni tentativo delle Falasche, Mariano ha avuto dalla sua una squadra concentrata sin dal primo minuto quando ha saputo colpire, difendersi e poi uscire alla distanza quando ha realizzato le reti che hanno chiuso la gara.