Notizie
Categorie: Altri sport

Splendido secondo posto per Garozzo in Coppa del Mondo

Una gara entusiasmante per l'atleta del Frascati Scherma che ha scalzato grandi avversari salendo per la prima volta in carriera sul podio



L'esultanza di Garozzo (foto Bizzi)E’ stata una prestazione fantastica, ai limiti della perfezione, quella che ha portato il giovane Daniele Garozzo (23 anni il prossimo 4 agosto) fino alla finale della prova di fioretto di Coppa del Mondo a Parigi. Una gara entusiasmante, in cui l’atleta del Frascati Scherma ha scalzato avversari di grande spessore salendo per la prima volta in carriera sul podio in Coppa del Mondo. Solo all’ultimo atto lo statunitense Imboden è riuscito ad arginare la grande vena agonistica di Garozzo, battuto 15-13 dopo essere stato avanti 12-10. Parigi è stata “fortunata” anche per l’altro frascatano in gara, Valerio Aspromonte, che pur non brillantissimo nella prova individuale (eliminato dal tedesco Joppich nel tabellone dei 32), ha conquistato un bell’argento nella prova a squadra assieme ai compagni Andrea Baldini, Giorgio Avola ed Andrea Cassarà. L’Italia è stata sconfitta solo all’ultima stoccata, al termine di un assalto molto equilibrato ancora contro gli Usa. Si è fermata al 14esimo posto Carolina Erba che a Danzica, nella prova di fioretto femminile, ha avuto un abbinamento sfortunato negli ottavi di finale: l’incrocio con Valentina Vezzali è stato fatale per l’atleta di origine lombarde che comunque è uscita a testa altissima perdendo per 9-8 dopo un match molto tirato. Tornando in Italia, a Norcia si è disputata la due giorni di qualificazione Open dedicata alla sciabola ed al fioretto: in palio il pass per il secondo Open, valido per la qualificazione al campionato italiano Assoluto. Tra le sciabolatrici sono state due le qualificate, Caroline Monjoux e Francesca Buccion. Poi è stata la volta di fiorettisti, fiorettiste e sciabolatori. Il Frascati Scherma, in queste tre armi, si è presentato con ben 42 atleti. Nel fioretto femminile torna sul podio Ilaria Salvatori, terza classificata, seguita dalle compagne di società Chiara Tranquilli (quinta), Luisa Monella Montalto (sesta) e Valentina De Costanzo (settima). Nella sciabola maschile podio ritrovato anche per Alessandro Riccardi (secondo) seguito da Edoardo Ramunno (terzo). Nel fioretto maschile il podio tutto frascatano ha visto la vittoria di Filippo Guerra seguito da Alessandro Gridelli e Riccardo Cinti. Questi gli atleti finora qualificati alla seconda prova Open: nella sciabola Caroline Monjoux, Francesca Buccione, Alessandro Riccardi, Edoardo Ramunno, Marco Ciari, Flavio Mancini, Giovanni Palumbo, Fabio Valerio Buonomo, Alessio Buonomo. Nel fioretto Ilaria Salvatori, Chiara Tranquilli, Luisa Monella Montalto, Valentina De Costanzo, Lucrezia Grimaldi, Manuela Cerchiaro, Flavia Pasquali, Virginia Lorenzetti, Ludovica La Pedalina, Filippo Guerra, Alessandro Gridelli, Riccardo Cinti, Tommaso Fabrizi, Carlo Cipollone, Amedeo Contestabile, Joshua Bifolco per un totale di 25 atleti qualificati che naturalmente si aggiungono agli atleti già qualificati dalla prima prova Open.