Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Sporting Hornets e Lositana impattano nel recupero di C2

Finisce 4-4 la sfida dello Stadio dei Ferrovieri, valida per la terza giornata di campionato e rinviata per impraticabilità di campo: tripletta di Tagliaboschi, doppietta di Frangipane



SPORTING HORNETS – LOSITANA 4-4


MARCATORI
Fernandez 3'pt (L), Gambelli 7'pt (S), Di Franco 24'pt (S), Tagliaboschi 7'st, 13'st e 16'st rig. (L) Frangipane 10'st e 24'st (S)

SPORTING HORNETS Lanuti, Stillitano, Casella, Antognozzi, Gambelli, Di Franco, Luciani, Battistacci, Frangipane, Pischedda, Pettinari, Sciuto ALLENATORE Carello

LOSITANA Ricci, Apicella, Leone, Barba, Fernandez, Magrini, Tagliaboschi, Losito, Fonti, Agostinacchio, Duro, Doro ALLENATORE Paternò

ARBITRO Giorni di Albano Laziale

NOTE Espulso al 15'st Lanuti (S) per fallo da ultimo uomo Ammoniti Gambelli, Luciani, Stillitano, Leone Falli 5-3, 6-6 Rec. 2'pt – 2'st


Il tecnico orange Alessandro PaternòTermina in parità il recupero della terza giornata tra Sporting Hornets e Lositana. Il match era stato rinviato sabato 10 ottobre a causa dell'impraticabilità dello Stadio dei Ferrovieri di Villa Spada. Il 4-4 finale è lo specchio di un match combattuto e giocato a viso aperto dalla due formazioni, con gli orange che possono rammaricarsi per non aver sfruttato al meglio un paio di occasioni nel finale.


La gara. Il match si apre con il vantaggio ospite: tiro di Leone, deviazione ravvicinata di Fernandez e palla in fondo al sacco. Lo Sporting reagisce immediatamente e in 4' minuti Gambelli si invola e in diagonale trova l'1-1. Il botta e risposta iniziale convince le due formazioni a chiudere gli spazi e le due porte corrono meno pericoli. Nella fase centrale della prima frazione sono i padroni di casa a fare la partita, con Frangipane che si dimostra il più pericoloso dei suoi. Al 23' Fonti sciupa un buon assist di Duro, mentre al 24' l'Hornets passa in vantaggio: Luciani pesca Di Franco che non sbaglia sotto porta. Nel recupero la Lositana costruisce una buona azione, ma la conclusione di Barba termina sull'esterno della rete.


Secondo tempo. Nella ripresa le due squadre sono meno guardinghe e i ritmi si alzano. Al 7' punizione dal limite per la Lositana. Tagliaboschi calcia rasoterra e trova un varco nella barriera giallonera. Il 2-2 dura tre giri di orologio perché il team di Carello, sugli sviluppi di una punizione centrale, trova il tocco decisivo di Frangipane che insacca alla destra di Ricci. Il match non cala di intensità: passano 3' e la Lositana impatta nuovamente. Punzione di Tagliaboschi, ma questa volta la conclusione del laterale arancionero è strepitosa, con la palla che si insacca imparabilmente all'incrocio. Il gol carica i ragazzi di Paternò, che subito dopo il 3-3 sciupano malamente con Agostinacchio, che supera il portiere e calcia clamorosamente sul fondo a porta vuota. Al 15' arriva la prima svolta del match: Tagliaboschi punta Lanuti, che commette fallo: rigore ed espulsione per il portiere. In porta entra Sciuti, che nulla può sul penalty di Tagliaboschi (tripletta per lui), ma che si dimostrerà grande protagonista del match. Sotto di un gol e con meno di dieci minuti da giocare, la squadra di Carello forza i ritmi: Stillitano sfiora il pari al 22', ma Ricci si supera sulla sua botta ravvicinata, ma al 24' l'Hornets può usufruire di un tiro libero centrale e da posizione ravvicinata. Sul punto di battuta si porta Frangipane, che insacca la doppietta personale e il gol del 4-4. Con le due squadre cariche di falli, ogni contatto può risultare decisivo: al 25' Duro calcia a botta sicura, Sciuto compie il grande intervento, ma è al 27' che il giovane estremo difensore di casa si supera, neutralizzando con un tuffo straordinario il tiro libero di Losito. L'ultima occasione del match è per l'Hornets, ma il contropiede del team di Carello viene concluso alto sopra la traversa.