Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Sporting Hornets ko, ora testa a Ciampino e Fabrica

La New Team s'impone sulla squadra di Giacomo Carello, che in settimana sarà impegnata nel ritorno di Coppa



Giacomo CarelloContro la New Team arriva per la Sporting Hornets la seconda sconfitta stagionale. La squadra di Giacomo Carello è ora in sesta posizione a quota dodici punti e settimana prossima se la vedrà con il Real Fabrica. "Faccio i miei complimenti alla New Team. Sono una squadra attrezzata per il salto di categoria e si è visto", commenta a freddo il tecnico giallonero, che poi spiega: "I nostri avversari hanno dimostrato sul campo il loro valore. Noi, dal canto nostro, ci abbiamo provato sempre. I ragazzi ce l'hanno messa tutta, non possiamo rimproverare loro nulla. Sicuramente, ci sono cose che vanno corrette, analizzate e migliorate, ma lo spirito è quello giusto. Anche nell'intervallo, si sono fatti forza l'uno con l'altro e sono tornati in campo con l'obiettivo di continuare a cercare il goal". Sabato prossimo ad attendere gli Hornets ci sarà il Real Fabrica, sconfitto per 5-3 nella trasferta contro l'Oasi Roma Futsal. Nonostante le due sconfitte subite da quelli che saranno i suoi prossimi avversari, mister Carello invita tutti all'attenzione: "No ci sono partite scontate. Il nostro è un girone molto equilibrato. Dobbiamo affrontare tutte le partite con lo stesso spirito, come se si giocasse ogni volta contro la prima in classifica. Guai a pensare che, dopo la New Team, il nostro cammino sarà più semplice". Un passo alla volta dando il massimo: questo è quello che chiede il tecnico giallonero alla sua formazione, già nel ritorno di Coppa: "Dobbiamo ragionare di partita in partita. Martedì abbiamo la trasferta a Ciampino contro il Real e dobbiamo dare il massimo". Il 3-2 maturato in casa nella gara di andata impone calma e sangue freddo, anche perché, in casa Hornets, si dovrà fare i conti anche con le assenze: "Non avrò Gambelli - conferma Carello - ma dobbiamo andare avanti sempre con lo stesso spirito: chi gioca ha la mia fiducia totale, non ci sono giocatori più forti degli altri. Qualcuno che ha giocato di meno dovrà farsi trovare pronto per la gara". Già perché martedì, comunque vada, sarà una partita vera, di quelle difficili: "Anche all'andata è stata una gara tirata ed equilibrata. Ce la andiamo a giocare, per cercare di mettere un tassello in più nel nostro cammino. Sappiamo che affronteremo una squadra di livello alto". Quindi occhi puntati sulla sfida di martedì e non solo. Giacomo Carello strizza l'occhio all'Under 21 degli Hornets che, dopo la vittoria su L'Airone, è ai vertici della classifica con 10 punti:"Complimenti a tutti i ragazzi che si stanno impegnando tanto e stanno crescendo. E' bello vedere che lavorano così, con gli stessi accorgimento tecnico-tattici concordati con Purri e Barile affinché i ragazzi possano presto farsi trovare pronti per la prima squadra".