Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Strepitosa Carlisport Cogianco: 6-2 alla Lazio

Larga vittoria della compagine di casa sulla formazione biancoceleste



Carlisport CogiancoSarà una domenica che sicuramente resterà nel cuore dei tifosi della Carlisport Cogianco, che al Palakilgour hanno visto la loro squadra battere per 6-2 la Lazio campione d’Italia nella gara di andata di questi ottavi di finale in una partita emozionante, intensa, accesa, che non ha visto risparmiarsi nessuna delle due squadre, con la Lazio in vantaggio per due volte e la Carlisport Cogianco che nel secondo tempo ha messo in cassaforte la partita. Per il passaggio del turno c’è ancora molto da fare, ma sicuramente domenica prossima al Palagems i ragazzi di Esposito partiranno con un entusiasmo e una consapevolezza maggiore. Le prime fasi dell’incontro sono caratterizzate da un puro equilibrio che durerà per gran parte del primo tempo, almeno nel risultato. Al 3' prima occasione da gol per la Lazio quando Schinninà fraseggia bene con Mentasti nei pressi dell'area di rigore della Carlisport Cogianco, il capitano biancoceleste arriva poi al tiro ma Del Ferraro è bravo a mandare in corner. È la Lazio ad avere il pallino del gioco costringendo la squadra castellana a difendersi e giocare di rimessa. Al 9' primo campanello d'allarme anche per gli ospiti quando Lucas gira di testa poco fuori l’incrocio dei pali un pallone servito direttamente dal suo portiere, rinvii dal fondo che saranno una delle chiavi per la vittoria della Carlisport Cogianco . Poco più tardi è ancora un rilancio del numero 24 a mettere in crisi la difesa della Lazio: il suo collega biancoceleste buca l'uscita e manca il pallone, Raubo stoppa di petto con la porta letteralmente sguarnita ma Mentasti rinviene all'ultimo e salva un gol già fatto. Al 15' la prima vera palla gol per la Carlisport Cogianco capita sui piedi di Lucas, bravo ad intercettare un pallone scodellato in area da Schinninà, ripartire in contropiede ma non altrettanto a metterla dentro a tu per tu con il portiere. Al 16'22" Schina porta avanti i suoi con un sinistro che si infila sotto la traversa. Al 18' i padroni di casa pareggiano: Del Ferraro direttamente da un rinvio calcia verso la porta avversaria, l'estremo difensore della Lazio calcola male la traiettoria e si fa scavalcare dal pallone che si deposita in rete. Un minuto dopo Lazio ancora avanti con il suo capitano Schinninà che firma la doppietta personale e fa 2-1. I padroni di casa però non mollano e trovano nuovamente il pareggio: Del Ferraro pennella un pallone perfetto per la testa di Batella, il numero nove la spizza quel tanto che basta per farla entrare in rete e ristabilire la parità. A undici secondi dalla fine del primo tempo la Carlisport Cogianco trova la forza di ribaltare il punteggio e con la doppietta di Batella su assist di Lucas si porta avanti sul 3-2, risultato che chiude la prima frazione di gioco. La ripresa si apre con l'autogol di Schinninà su un fallo laterale battuto da Konov, portiere e capitano biancocelesti non si intendono e proprio il numero otto tocca involontariamente nella sua porta. Con il doppio svantaggio la Lazio si riversa in avanti alla ricerca del gol e con Mentasti colpisce una traversa clamorosa. Il punto debole della squadra ospite sembrano essere ancora i rilanci di Del Ferraro e proprio dall'ennesimo rinvio la squadra di Esposito trova il quinto gol, sta volta grazie alla testa di Lucas che devia in maniera decisiva il pallone dentro la rete. Al 15'30" la Lazio rimane in 4 per l'espulsione di Scalambretti e la squadra di casa ne approfitta subito alla prima azione andando in rete con Konov per il 6-2. Negli ultimi istanti della partita altra espulsione per la Lazio ma sta volta per la Carlisport Cogianco non c’è il tempo necessario per imbastire un’azione d’attacco. Finisce così con il risultato di 6-2 per i castellani, che adesso nella gara di ritorno dovranno dare il massimo per compiere definitivamente questa impresa e continuare a sognare.