Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Strepitoso Colleferro, vittoria per 5-3 con il Cassino

Doppio vantaggio ospite con il neo acquisto Carlini, poi si scatenano i rossoneri con Cerroni, Neri (doppietta), Corrado e Morelli. Accorcia per il momentaneo 4-3 Giglio



14a Giornata - 07 dic 2014
5 - 3

MARCATORI Carlini 7’ pt e 19’ pt (Ca), Cerroni 21’ pt (Co), Neri 23’ pt e 18’ st (Co), Corrado 37’ pt (Co), Morelli 4’ st (Co), Giglio 9’ st (Ca)              

COLLEFERRO Zazzaro 5, Nardi 5, Fiore 7, Sfanò 6, Macellari 5.5, Costantini 6.5, Neri 7.5 (32’ st Valentino 6.5), Iozzi 7, Morelli 7 (38’ st Di Franco sv), Cerroni 8, Corrado 7 (26’ st Amici 6) PANCHINA Bucciarelli, Felici, Mattoni, Shehu ALLENATORE Fraioli 

CASSINO Parravano 4, Mercurio 5.5 (8’ st Poziello 6), Santilli 5.5, Terra 4.5, Lucchese 6, Pagnani 4.5, Salemme 5.5 (26’ st Radu 6), Corsale 6, Carlini 7, Belmani 5 (8’ st Di Vito 5.5), Giglio 6.5 PANCHINA Agostini, Valle, Perrotti, Prisco ALLENATORE Grossi 

ARBITRO Pagano di Torre Annunziata, 6.5 

ASSISTENTI De Meo di Formia e Musumeci di Ciampino 

NOTE Ammoniti Corrado, Macellari, Cerroni, Lucchese, Morelli, Sfanò, Zazzaro, Pagnani, Corsale, Radu Angoli 4-4 Rec. 0’ pt, 4’ st  

La festa del Colleferro al termine del matchIl Colleferro supera per 5-3 il Cassino nel big match e si riporta ad otto punti di vantaggio sui ciociari, dando un segnale fortissimo a tutte le avversarie. Di fronte ad una grande cornice di pubblico, la reazione della formazione di Fraioli, sotto di due gol dopo 19’, è stata da grandissima squadra, anche se il match è stato contraddistinto dai gravi errori difensivi da una parte e dall’altra: due reti segnate dal Cassino sono sulla coscienza di Nardi e Zazzaro, su due del Colleferro pessimi Parravano e i due centrali (un errore per Terra e uno di Pagnani). Buono l’arbitraggio del signor Pagano di Torre Annunziata, che ha dovuto estrarre ben dieci cartellini gialli.   

Primo tempo. Nel Cassino subito in campo Alessio Carlini davanti con Giglio e Pagnani in difesa, mentre parte dalla panchina Poziello. In panchina anche i due nuovi acquisti del Colleferro, Valentino e Di Franco. Il primo affondo è dei padroni di casa al 3’, con Iozzi che su punizione prova la conclusione diretta in porta che esce di poco alla destra di Parravano. Il Cassino passa in vantaggio al 7’: Carlini servito da Giglio parte in posizione sospetta e, a tu per tu con Zazzaro, lo salta e deposita in rete a porta sguarnita. Ancora ospiti pericolosi al 14’ con un tiro da fuori di Lucchese deviato in corner dal portiere di casa. Un minuto dopo Cerroni innesca sulla sinistra Fiore, cross per Morelli, ma Pagnani è provvidenziale ad anticiparlo di testa. Al 19’ arriva il raddoppio dei ciociari: clamorosa disattenzione difensiva rossonera con Nardi che sbaglia l’appoggio servendo Carlini, che entra in area ed è freddo a mettere dentro. Una mazzata che stenderebbe chiunque, invece dopo 2’ il Colleferro accorcia le distanze su una respinta di un difensore che anticipa Morelli, la sfera arriva a Cerroni che dal limite dell’area fa partire una gran botta che fulmina Parravano. Il gol dà coraggio ai padroni di casa che riescono a pareggiare al 23’: Marco Neri prova una conclusione respinta da un avversario, ma il fantasista ritrova pallone e fa partire un meraviglioso tiro a girare imparabile per Parravano. Al 34’ viene concessa una punizione da posizione molto pericolosa al Cassino per un fallo di Macellari (che viene ammonito), che sembrava non esserci: si incarica della battuta Corsale che conclude a giro, ma Zazzaro è attento e respinge. Tre minuti dopo il Colleferro completa la rimonta portandosi avanti: grandissima azione sulla sinistra di Cerroni, che scappa in velocità e mette un bel cross sul secondo palo che arriva sui piedi di Corrado che mette dentro. Il Cassino non ci sta e un minuto dopo si rende pericoloso con un colpo di testa di Giglio di poco fuori. Si va al riposo sul risultato di 3-2.  

Secondo tempo. Nella ripresa parte forte il Colleferro, che al 1’ sfiora il poker con un gran numero di Morelli che anticipa Parravano, uscito malissimo, e da posizione defilata in rovesciata cerca la porta con Pagnani costretto a mettere in angolo di testa sulla linea. Sugli sviluppi del corner Macellari da posizione favorevole conclude male. La rete, però, è solo rinviata al 4’: clamorosa incomprensione tra Terra e Parravano, ne approfitta Morelli, abile a crederci, che si appropria del pallone e mette dentro a porta vuota. Cinque minuti dopo, però, il Cassino torna in partita, con un cross di Di Vito, forse deviato di testa da Giglio che s’insacca con la complicità di Zazzaro. Il Colleferro non si fa spaventare e al 18’ sigla la sua quinta rete, ancora grazie ad un clamoroso regalo della difesa del Cassino: Pagnani liscia il colpo di testa, si aspetta l’uscita di Parravano che invece ritarda, si inserisce tra i due Neri che sigla la sua doppietta. Due minuti dopo la formazione di Fraioli ha il colpo del ko in contropiede con Cerroni, che sbaglia la conclusione. Non c’è un attimo di sosta e al 29’ gli ospiti vanno vicinissimi al gol sugli sviluppi di un corner, torre di Pagnani sul secondo palo per Lucchese che non trova l’incornata vincente. Ciociari ancora pericolosi al 37’ con un tiro di terra su calcio d’angolo, ma Zazzaro stavolta è bravissimo a bloccare. Un minuto dopo splendida discesa di Fiore che mette in mezzo per Morelli, ma la conclusione viene deviata in angolo. Poco dopo i rossoneri vanno in gol con il neo acquisto Valentino, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. I padroni di casa chiudono in attacco al 43’ con Valentino, servito da Amici, che entra in area da solo ma tira male.  

Al triplice fischio finale parte la festa della squadra di Fraioli, che oggi ha dimostrato di strameritare la vetta e il distacco dalle inseguitrici.