Notizie

Super Savio a Tor Sapienza, poker dei 2001 biancoblu

La formazione di Pontesilli regala spettacolo in via Alberini. In gol Ferrante, Scorzoni, Moretti e Scognamiglio



TOR SAPIENZA - SAVIO             0 - 4 

MARCATORI 18' pt Ferrante (S), 33' pt Scorzoni (S), 15' st Moretti (S), 28' st Scognamiglio (S) 

TOR SAPIENZA Clemenzi 6, Fruscio 6,5 (4'st Barbini 6), Comin 6, Sorrentino 6, Marchesi 6, Ticconi 6, Spizzichino 6 (11'st Pepe 6), Samb 6,5, Agnese 6 (24'st Puliani 6), Palmiotto 6,5, Magliocchetti 6 PANCHINA Pierguidi, Bolognini ALLENATORE Andreozzi 

SAVIO Maroncelli 6 (23'st De Santis 6), Valeri 7,5 (23'st Costantini 6,5), Moretti 7, Scorzoni 6,5, Galassini 6,5 (20' Gatti 6,5), Salvatore 6,5, Spataro 6,5 (1'st Sanna 6,5), Scognamiglio 7,5, Ferrante 8 (14'st Proietti 6,5), Pesarin 6,5 (1'st Mattei 7,5), Santucci 6,5 (30'st Fasanari 6,5) ALLENATORE Pontesilli 

ARBITRO Manco di Roma 2 

NOTE Ammoniti Valeri, Ticconi, Samb 

Savio, ottima prestazione © photosportroma.itVittoria per 0 a 4 del Savio sul difficile campo del Tor Sapienza, con una prestazione convincente dell'undici di Mr Pontesilli. Il Savio infatti ha mostrato tutte le caratteristiche che ne stanno facendo una delle favorite in campionato: scambi rapidi, verticalizzazioni e buon gioco costruito sulle fasce dove prima Valeri poi Mattei creano e distribuiscono tutti i palloni decisivi. Sul fronte opposto il Tor Sapienza non è riuscito a creare quanto preparato in settimana: la squadra di Mr Andreozzi è mancata nel palleggio dalla cintola in su e i soli Samb e Palmiotto non sono riusciti a fare la differenza con le azioni personali. Il taccuino degli appunti ci racconta di un avvio subito forte per il Savio che già al primo minuto potrebbe passare in vantaggio con Valeri che di testa colpisce la parte bassa della traversa su cross di Salvatore. 


Gli ospiti partono meglio e nei primi minuti di gioco riescono a far girare con facilità il pallone arrivando dalle parti di Clemenzi prima con Spataro e poi con Ferrante, ma il numero uno di casa si fa trovare pronto in entrambe le occasioni. Il Tor Sapienza non riesce a trovare continuità di palleggio e cosi è ancora il Savio a rendersi pericoloso all'11' quando Ferrante prova il forte tiro incrociato, ma la sua conclusione termina di poco sopra la traversa. Al 15' Scorzoni prova a portare i suoi in vantaggio direttamente da calcio di punizione, ma Clemenzi è ben appostato sul primo palo e blocca senza problemi. La gara si sblocca però al 18' quando da una incertezza in fase di rinvio Ferrante firma lo 0 a 1 inserendosi fra Clemenzi e Magliocchetti. Lo svantaggio influisce sui padroni di casa che due minuti dopo il goal si scoprono e permettono a Valeri di servire ancora Ferrante lasciato solo in area: sulla conclusione a botta sicura dell'attaccante interviene però Fruscio che chiude il tiro e mantiene invariato il parziale. Il raddoppio ospite è però nell'aria e arriva al 33': azione prolungata di Valeri sulla fascia destra, passaggio per Scorzoni e tiro a fil di palo del capitano Savio per lo 0 a 2 che manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa il Tor Sapienza rientra in campo con uno spirito diverso e al 4' prova a rientrare in partita con un calcio di punizione di Marchesi: la conclusione del numero 5 è angolata, ma Marocelli si fa trovare pronto bloccando il tiro. Il Savio torna a fare il ritmo gara al 7' quando dopo un lungo fraseggio Mattei serve Santucci in area di rigore, ma il tiro della punta ospite è respinto dalla difesa gialloverde. Al 13' il Savio potrebbe firmare il terzo goal, ma Mattei coglie il palo da pochi metri. Il numero 16 si riscatta due minuti più tardi quando trova l'assist vincente per Moretti che firma lo 0 a 3 appoggiando in rete da posizione ravvicinata. Il Savio ne ha di più e così alla mezzora sigla anche la quarta rete con Scognamiglio che finalizza una lunga azione corale iniziata dalla metà campo ospite. Nel finale di gara il Tor Sapienza prova un break con Palmiotto, fra i migliori dei suoi, ma il numero 10 non riesce ad inserirsi fra le linee della difesa del Savio e così per due volte i suoi tentativi personali si chiudono al limite dell'area di rigore ospite. L'ultima azionr di gara arriva al 33' quando ancora Mattei coglie il secondo legno di giornata con un tiro a giro che centra la traversa, chiudendo la partita sul finale 0 a 4.