Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Super Sermoneta! Poker alla Fortitudo Academy

La formazione di Stefanini bissa il successo della gara d'andata, conquistando il pass per i sedicesimi di finale



FORTITUDO ACADEMY - SERMONETA 0 - 4 


MARCATORI Costanzi 18’pt e 35’pt (S), Matteo 9’st (S), Pisano 41’st (S)   


FORTITUDO ACADEMY Vetta 5.5, Donatelli 5, Pistolesi 5, A. Fatale 5.5, D. Fatale 5, Felci 5.5, Tafani 5 (1’st Fanni 5), Germini 6, Ladaga 5.5 (1’st Ciarla 6), Rainone 5.5, Trenta 5.5 (20’st Carbone 5.5) PANCHINA Buzzoni, Quattrocchi, Rossi, Rulli ALLENATORE Veroni 

SERMONETA Minutilli 6 (1’st Pintore 6), G. Gasbarra 6, Mastracci 6, De Santis 6 (10’st Pisano 6.5), Manni 6, Iannella 6, P. Gasbarra 6.5, Matteo 7, Battisti 6 (1’st Marrocco 6.5), Costanzi 7.5, Cargnelutti PANCHINA Panetta, Mar. Guizzo, Mat. Guizzo, Martellacci ALLENATORE Stefanini 

ARBITRO Pozzi di Roma 1, 6.5 

ASSISTENTI Arveni di Albano Laziale, Papitto di Roma 2 

NOTE Rigore fallito al 20’st da Matteo (S) Espulso 26’st D. Fatale (F) per doppio giallo Ammoniti D. Fatale, Donatelli, Carbone, Mastracci Angoli 2 - 10 Rec. 1’pt - 1’st 

Ubaldo Stefanini, tecnico del Sermoneta

Gara senza storia allo Scavo, dove il Sermoneta si impone per 4-0 nel ritorno dei trentaduesimi di finale, conquistando il pass per il turno successivo. Una partita dominata dall’inizio alla fine dai ragazzi di Stefanini, che hanno bissato il successo dell’andata.   


Primo tempo La gara inizia con gli ospiti subito pericolosi: Matteo riceve palla sulla sinistra, si accentra e con il destro spara in porta, ma la sfera termina sull’esterno della rete. Fin da subito è il Sermoneta che comanda il gioco, puntando soprattutto sui tagli di Matteo, costantemente perso da Donatelli. Al 17’ è infatti ancora una volta il numero 8 ospite a sfiorare il gol: palla dentro di P. Gasbarra per Matteo che entra in area e calcia, bella parata di Vetta. Il meritato vantaggio è rimandato di pochi minuti: al 18’ Matteo va sul fondo e crossa in mezzo per Costanzi che in sforbiciata gonfia la rete. Pochi minuti dopo la mezz’ora il Sermoneta trova il raddoppio: Costanzi riceve palla in area di rigore, Pistolesi gli concede troppo spazio permettendogli di rientrare sul sinistro e fulminare Vetta sul secondo palo. Nei minuti finali del tempo non succede nulla, si va così all’intervallo sullo 0-2. 


Secondo Tempo Nella ripresa la musica non cambia, con il Sermoneta che comanda perennemente il gioco. Al 6’ ci prova Matteo con il sinistro dopo un ottimo passaggio di Costanzi, il tiro dell’attaccante viene però respinto sulla linea da Pistolesi. Il terzo gol arriva al 9’: cross dalla sinistra di Marrocco, Vetta tocca male e sulla palla si avventa Matteo che di sinistro mette dentro. Al 20’ calcio di rigore per il Sermoneta, per un fallo di D. Fatale su Matteo. Sul dischetto si presenta lo stesso Matteo che però apre troppo la conclusione, mettendo fuori. Poco prima della mezz’ora i padroni di casa rimangono anche in dieci per l’espulsione di D. Fatale, che rimedia il secondo giallo dopo che l’arbitro lo aveva graziato in almeno tre occasioni. Al 41’ arriva il poker: Pisano serve Matteo, che dal fondo scarica nuovamente per il numero 15 per il quale è un gioco da ragazzi metter dentro a porta vuota. Si chiude così la gara con il meritato passaggio del turno del Sermoneta.