Notizie

Super Urbetevere: i 2002 di Barba stendono la Lazio

Grande prestazione della formazione di via della Pisana che si impone di misura sui biancocelesti, con le reti di Marras, Bayslach e Bernardini



LAZIO – URBETEVERE 2-3

MARCATORI 30’pt rig. Marras (U), 17’st Orlandi (L), 23’st Bayslach (U), 27’st Bernardini (U), 36’st Pingitore (L)

LAZIO Scardetta 6, Vecchi 5.5, Pingitore 6, Ronci 6, Cornacchia 5.5 (5’st Di Sotto 5.5), Tempestilli 6 (25’st Pecorari sv), Russo 6.5 (6’st Pica 6), Francia 6.5 (13’st Bertilli 5.5), Calvigioni 6 (20’st Valdes 6), Orlandi 6.5, Broso 6 PANCHINA Conforti, Mihailovic ALLENATORE Girini 

URBETEVERE Tocci 6 (20’st Giudice 6), Saccuti 6 (30’st Bertolini sv), Scomazzon 6 (29’st Giusto sv), Gasparri 6.5, Bruschi 5.5, Friano 6, Marras D. 7 (18’st Bernardini 7), Bayslach 8, Battista 5.5 (9’st Marras N. 6.5), Gazzara 6 (26’st Ragni sv), Milani 6.5 (7’st Battistelli 6.5) ALLENATORE Barba 

NOTE Ammoniti Scomazzon, Tocci, Pingitore, Bertolini Angoli 5-5 Fuorigioco 2-0 Rec. 0’pt, 3’st

Festa Urbetevere © Paolo LoriTerza giornata del girone B e match valevole per la conquista del primo posto. La Lazio parte nettamente meglio rispetto ai gialloblù e al 2’ ha subito una grande occasione con Russo, la cui girata è respinta in corner da Tocci. L’Urbetevere non resta a guardare e dopo tre minuti risponde costruendo una bella azione tutta di prima, conclusa però dal tiro sballato di Bayslach. All’8’ i biancocelesti tornano a far paura, ma sciupano clamorosamente una nitida palla gol: Orlandi non sfrutta il bell’assist di Calvigioni, spedendo alto tutto solo davanti al portiere. Al quarto d’ora, invece, serve un buon intervento con i piedi di Tocci a respingere il tiro ravvicinato di Orlandi servito in profondità da Russo. Se da una parte i ragazzi di Girini non riescono a far male agli avversari, dall’altra parte la banda di Barba è brava a concretizzare la più grande occasione che le capita nel primo tempo. Infatti, alla mezz’ora Bayslach è autore di una grande percussione con cui sfonda sulla destra e sterzando verso il centro dell’area si guadagna il rigore del possibile vantaggio. Dal dischetto va Damiano Marras che spiazza Scardetta e fa 1-0. Si va all’intervallo con L’Urbetevere in vantaggio.

Nel secondo tempo non succede nulla fino al 17’, quando una punizione calciata da Orlandi dai 25 metri circa beffa Tocci, complice anche una piccola deviazione della barriera. Riescono così a pareggiare i biancocelesti. Dopo un miracolo di Scardetta sul sinistro ravvicinato di Bernardini, l’Urbetevere riesce a riportarsi in vantaggio: al 23’, da una situazione di corner, Bayslach risolve in mischia con un tocco fortunoso che beffa il portiere laziale e porta i suoi sul 2-1. Passano pochi minuti e i gialloblù chiudono i conti con Bernardini, servito splendidamente da Bayslach dopo una grande azione dello stesso numero 8. Nel primo dei 3’ di recupero accorcia le distanze la Lazio con il colpo di testa di Pingitore che svetta da un cross da calcio d’angolo, ma è un gol che serve a poco visto che sono i ragazzi Barba a portare a casa la vittoria.