Notizie
Categorie: Altri sport

Superlega - Latina battuta nell'anticipo da Verona

Spettacolo vero al PalaBianchini, con i pontini che non chiudono il match e cadono al tie-break sotto i colpi di Sander e compagni



TOP VOLLEY LATINA - CALZEDONIA VERONA 2-3 

TOP VOLLEY LATINA Rauwerdink 3, Sottile 5, Skrimov 7, Pellegrino, Tailli (L), Van De Voorde 10, Rossi, Starovic 27, Semenzato 7, Urnaut 21, Manià PANCHINA Ferenciac, Davis ALLENATORE Blengini

CALZEDONIA VERONA Zingel 21, Coscione 1, Blasi, Gasparini 16, Deroo 14, White, Centomo (L), Bellei 3, Sander 23, Anzani 12, Pesaresi PANCHINA Gitto, Borgogno ALLENATORE Giani 


Verona esulta (foto bluvolleyverona.it)Spettacolo puro al PalaBianchini nell'anticipo della Superlega, con il Verona di Andrea Giani che passa al tie break al termine di un match infinito, che ha visto Latina sprecare due set di vantaggio e con i veneti bravissimi nel non perdere il filo e contrattaccare con cattiveria. I gialloblu conquistano quindi un punto sui pontini nella lotta nelle zone basse della corsa per un piazzamento play off, con Molfetta impegnato oggi a Monza che potrebbe approfittarne, superando Sander e compagni ed avvicinandosi al team di Blengini. Il match ha cambiato volto nel finale di quarto set, quando Latina ha avuto ben sei match point per portare a casa tutta la posta in palio (chiudendo sul 3-1). Verona ha però stretto i denti e sul 35 a 34, si è portata sul +1 con Anzani, mentre è stato poi Sander (miglior marcatore dei gialloblù con 23 punti) che ha conquistato una nuova palla set ed ha chiuso il quarto game schiacciando in terra il 36-38. Poi al tie break Verona ha più determinazione (e probabilmente anche più adrenalina) e chiude sul 15-11 espugnando Latina. Un successo che secondo il tecnico veneto è arrivato grazie alla pazienza "Soprattutto nel quarto set - commenta a fine gara su top-volley.it - poi ci siamo sbloccati e siamo riusciti a mantenere il sangue freddo"