Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

TdR Allievi, Raubo stende la Campania. Semifinale ad un passo

La tripletta del pivot permette al team di Tallarico di mantenere la vetta solitaria. Domani con la Puglia basterà il pari per passare il turno



LAZIO - CAMPANIA 3-1


MARCATORI
3’ p.t. Cretella (C), 6’50’’ Raubo (L), 3’45’’ e 12’46’’ s.t. Raubo (L)

LAZIO Tarenzi, Mazzocchi, Ciarpaglini, Gattarelli, Gobbi, Di Eugenio, Di Gregorio, Aragona, Montenero, Raubo, Pirrocco, Felci ALLENATORE Tallarico 

CAMPANIA Bellobuono, Molaro, Aiello, Martino, Pagano, Cretella, Oranges, Casizzone, Avolio, Ricciardi, Rocha, Di Giovanni ALLENATORE Gatti 

ARBITRO Massimiliano Guastella (Ancona) CRONO Giovanni Paolella (Ancona)

NOTE Ammoniti Aragona (L), Casizzone (C), Cretella (C) 


Michele Raubo (Foto © Cassella/Divisione Calcio a 5)Il Lazio cala il tris sulla Campania e mette una seria ipoteca sul passaggio alla semifinale. Un successo arrivato al termine di un match nel quale si sono affrontate due squadre dotate di grandi individualità e organizzazione di gioco. Non poteva che venire furi un incontro vibrante e di altissimo livello. Mattatore del match è stato Michele RauboIl team di Fausto Tallarico va sotto in avvio di match, quindi si scatena il pivot, che cala la tripletta e rimette le cose a posto per la sua formazione. 

Il match si apre con il vantaggio campano, firmato da Cretella al 4' di gioco. La reazione del Lazio non si fa attendere e al pivot in maglia rossa bastano poco più di due minuti per ristabilire la parità. Nella ripresa il Lazio mantiene sempre in mano il pallino del gioco ed è ancora Raubo a chiudere definitivamente i giochi insaccando altre due reti e chiudendo la sua tripletta. La vittoria permette al Lazio di mantenersi in testa a punteggio pieno, mentre la Campania saluta la manifestazione a testa alta. Domani i ragazzi di Tallarico affronteranno la Puglia per l'ultimo match del girone. Al Lazio bastarà un pareggio per accedere alla semifinale, ma la selezione vista in queste prime due giornate ha dimostrato di non volersi accontentare.