Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

TdR, i Giovanissimi concedono il bis: Molise steso in rimonta

I ragazzi di Calabria vanno sotto 2-0, ma nella ripresa si scatenato e ribaltano il risultato fino al 6-2 finale



MOLISE – LAZIO 2-6


MARCATORI
2'27'' p.t. Nadi (M), 11'18'' Ciampitti (M), 2' s.t. Buonincontro (L), 3'17'' Filipponi (L), 4'01'' Ferretti (L), 5'59'' Quagliarini (L), 6'12'' Calzetta (L), 12'14'' Sciarra (L)

MOLISE Scassera, Ciampitti, Di Pilato, Petraroia, Bozza, Di Cristofaro, Ghita, Nadi, Tanga, Farnioli, Gizzarrone, Verlengia ALLENATORE Fiorilli

LAZIO Palange, Bellucci, Buonincontro, Calzetta, Ferretti, Filipponi, Palmegiani, Quagliarini, Sciarra, Trincia, Zaccardi, Martellucci ALLENATORE Calabria

ARBITRO Michele Caroppi (Ancona) CRONO Federico Falcionelli (Jesi)

NOTE Ammoniti Di Pilato (M)


David Calabria durante un time out con i suoi ragazzi (Foto © Cassella/Divisione Calcio a 5)Così come accaduto nella gara di ieri contro la Calabria, il Lazio batte in rimonta il Molise e si mantiene a punteggio pieno in vetta solitaria, in attesa di sapere il risultato della sfida tra Sardegna e Calabria. Vittoria netta, ma più difficile di quanto possa suggerire il punteggio. Merito di un Molise bravo a portarsi sul doppio vantaggio, prima di subire la veemente rimonta laziale. Pronti via e al 2’ Nadi, con una conclusione da posizione defilata, porta in Molise sull’1-0. La squadra di David Calabria reagisce, ma Trincia centra in pieno il palo. Più cinico si dimostra la formazione viola del Molise, che al 12’ raddoppia con Ciampitti. Gara che sembra in mano ai ragazzi di Fiorilli, ma nella ripresa arriva la riscossa laziale ed una reazione micidiale. La squadra di mister Calabria impiega sei minuti per ribaltare completamente le sorti del match. Buonincontro dimezza lo svantaggio, mentre un minuto più tardi è capitan Filipponi ad impattare la sfida. Il pareggio dà nuova carica al Lazio, che mette al sicuro il risultato con Ferretti, Quagliarini e Calzetta in poco più di due minuti. Con il risultato ormai al sicuro ci pensa Sciarra ad insaccare la rete che fissa il punteggio sul definitivo 6-2 in favore della squadra di mister Calabria. Domani la sfida decisiva con la Sardegna, che vale il passaggio alle semifinali.