Notizie
Categorie:

Termina a reti bianche la stracittadina giallorossa

Opaca prestazione della Res Roma che non và oltre lo 0 a 0 nel match contro le cugine dell’Asd Roma, valido per la seconda giornata del primo turno di Coppa Italia



Image titleRES ROMA – ASD ROMA 0-0

RES ROMA Pipitone, Colini, Gambarotta, Savini, Greggi, Simonetti, Biasotto, Coluccini, Palombi, Nagni, Fracassi PANCHINA Spagnoli, Picchi, Simeone, Nicosia, Mancini, Labate, Di Giammarino ALLENATORE Melillo

ASD ROMA Melis, Capparelli, Bevilacqua, Ferrazza, Lucci, Volpi, Pedullà (13' Visentin), Carosi (27' De Vecchis) , Pittaccio, Proietti, Castiello (37' Monaco) PANCHINA Casaroli, Santoloci, Cortelli, Ciccarelli ALLENATORE Seleman 

ARBITRO Notarangelo di Cassino 

NOTE Ammonite Simonetti, Castiello, Santoloci

Opaca prestazione della Res Roma che non và oltre lo 0 a 0 nel match contro le cugine dell’Asd Roma, valido per la seconda giornata del primo turno di Coppa Italia. Mister Melillo deve ancora rinunciare a Ciccotti, Marzi e Caruso, e manda in campo dal primo minuto Pipitone tra i pali, Colini, Biasotto, Gambarotta e Savini in difesa, Greggi, Coluccini, Fracassi e Simonetti a centrocampo, con Capitan Nagni e Palombi in attacco. Le padrone di casa cercano di fare la gara ma le ospiti si difendono bene e provano in contropiede ad impensierire la porta difesa da Pipitone. La prima azione da gol è di marca ospite, con Proietti che dalla distanza manda alto. La Res Roma risponde con un sinistro di capitan Nagni parato da Melis. Pochi i sussulti nel match, giocato soprattutto a centrocampo: al ventiseiesimo Pipitone devia in corner un bel tiro di Castiello, e sugli sviluppi del calcio d’angolo ci pensa Biasotto a salvare sulla linea un tiro dalla distanza della ex Pittaccio. Alla mezz’ora Simonetti mette i brividi a Melis direttamente su calcio piazzato; nel finale del primo tempo l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Palombi alla quale si oppone Melis con un grande intervento.

Nella ripresa Palombi è costretta a lasciare il posto a Picchi per un problema alla caviglia; l’Asd Roma ci prova al quinto con un tiro dai quaranta metri di Volpi e qualche minuto dopo con conclusione di Iole deviata in corner di Pipitone. L’innesto di Nicosia al quarto d’ora dona fluidità alla manovra della Res Roma che inizia a trovare i varchi giusti nella difesa ospite: Nicosia semina il panico in almeno tre occasioni, senza però troppa fortuna. Le occasioni migliori capitano sui piedi di Coluccini e Proietti, ma Melis e Pipitone dimostrano tutte le loro qualità e il risultato non cambia. Al triplice fischio esultano le ospiti per esser uscite indenni dal difficile campo della Res Roma. Le dichiarazioni del tecnico romano, Fabio Melillo: “E’ stata una partita intensa, con le due squadre che si sono fronteggiate con grande dispendio fisico, cercando di esser corti e chiudendo ogni spazio. Sapevamo che sarebbe una gara ostica, le ragazze hanno fatto quello che avevamo chiesto, cercando di giocare palla velocemente e senza personalismi; da questo punto di vista sono soddisfatto. Il secondo tempo lo abbiamo quasi tutto nella loro metà campo ma ci è mancato il guizzo finale. Complimenti a tutte le ragazze scese in campo, che hanno disputato una gara corretta. E’ stato un test utile in funzione del debutto in campionato di domenica prossima.”