Notizie

TGS Energia, l'esperto risponde: "Come risparmiare con il fotovoltaico integrato con le batterie di accumulo"

Prende il via una nuova rubrica curata da un'azienda dinamica che opera con successo nel settore delle energie rinnovabili



Image title
TGS Energia è una azienda giovane e dinamica che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica dal 2007, proponendo un’ampia offerta basata sulle principali soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato per ottimizzare i consumi energetici e autoprodurre energia elettrica da fonti rinnovabili. TGS offre ai propri clienti un servizio integrato di: diagnosi energetica, studio di fattibilità, progettazione, realizzazione, finanziamento, manutenzione ed operatività degli interventi proposti. Il pagamento dei servizi forniti si basa totalmente o parzialmente sul miglioramento dell’efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti, stipulando con i propri clienti, particolari contratti che consentono di retribuirsi con i risultati dell’intervento (risparmio energetico) e con gli incentivi all’efficienza energetica e alle rinnovabili.

La TGS Energia, inoltre, è attiva nella Ricerca e Sviluppo di sistemi di monitoraggio dei consumi elettrici per clienti residenziali e piccole e medie imprese attraverso algoritmi di disaggregazione del profilo di consumo aggregato derivante dal contatore elettronico, per ottenere un’ottimizzazione e riduzione dei consumi e dei costi di utilizzo dell’energia elettrica.

Negli ultimi anni, inoltre, TGS Energia ha studiato ed analizzato l’evolversi delle tecnologie per l’accumulo di energia elettrica, identificando soluzioni tecnologiche che permettessero di ottenere il massimo rendimento e produttività degli impianti di produzione da fonti rinnovabili.  

Oggi “L’esperto risponde” vi spiega cosa si intende per impianti fotovoltaici integrati con i sistemi di accumulo di energia elettrica. 


In particolare gli impianti fotovoltaici integrati con i sistemi di accumulo di energia elettrica, attraverso l’utilizzo dell’inverter ABB REACT, permettono di massimizzare l’utilizzo dell’energia elettrica prodotta dai moduli fotovoltaici, riducendo la dipendenza dall’elettricità fornita dalla rete elettrica e abbassando la spesa di energia elettrica. L’utilizzo dei sistemi di accumulo permette di autoconsumare fino al 70 – 80 % dell’energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico senza ricorrere all’energia elettrica fornita dalla rete. Il principio di funzionamento dei sistemi di accumulo dà priorità all’autoconsumo dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico prima di attingere all’energia elettrica fornita dalla rete. Nei sistemi fotovoltaici connessi alla rete, l’inverter ABB REACT, attraverso un’unità di controllo integrata, gestisce l’interazione fra le batterie, i pannelli fotovoltaici, la rete e i consumi elettrici dell’abitazione.Nelle prime ore del mattino l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico verrà utilizzata per alimentare la macchina del caffè, il tostapane o la radio, nelle ore successive della giornata, quando l’irraggiamento solare aumenta, il sistema caricherà le batterie. Durante la sera, il sistema inizia ad utilizzare l’energia accumulata nelle batterie. In generale la capacità delle batterie viene dimensionata per coprire il fabbisogno elettrico del cliente durante la sera e la notte, in modo da permettere una totale indipendenza dalla rete elettrica. Inoltre i sistemi fotovoltaici con sistema di accumulo dell’energia, possono essere integrati con sistemi di gestione intelligente dei carichi, in questo modo è possibile programmare il consumo di energia elettrica quando è disponibile l’energia prodotta dal sistema fotovoltaico, e assicurare un perfetto match tra l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e quella disponibile nel sistema di accumulo massimizzando il ritorno dell’investimento sostenuto per la realizzazione del sistema integrato.