Notizie

Tivoli, in funzione i nuovi mezzi per le attività di protezione civile

Possono essere utilizzati per fronteggiare tutte le emergenze: la neve, il ghiaccio, gli incendi, gli allagamenti. Sono i nuovi mezzi polifunzionali



I nuovi mezzi polifunzionali Possono essere utilizzati per fronteggiare tutte le emergenze: la neve, il ghiaccio, gli incendi, gli allagamenti. Sono i nuovi mezzi polifunzionali acquistati dall’Amministrazione comunale per le attività di protezione civile. I due mezzi sono stati consegnati oggi a Palazzo San Bernardino, alla presenza dei volontari delle associazioni di Protezione civile che svolgono attività nel territorio comunale.“Questo progetto è nato il giorno di Natale del 2014, durante una riunione straordinaria con il Sindaco Proietti per fronteggiare un’emergenza maltempo - ha spiegato Andrea Di Lisa, Consigliere del Sindaco per la Protezione civile – in cui emerse che né il Comune né le associazioni avevano i mezzi idonei per affrontare alcune emergenze. Così l’Amministrazione comunale ha deciso di acquistare questi primi due mezzi polifunzionali: sono dotati di lama spazza neve e di spargisale per il ghiaccio sulle strade, inoltre hanno un cassone che permette il trasporto di pompe idrovore per affrontare allagamenti e possono essere attrezzati con moduli antincendio, per intervenire nei boschi e nelle aree più difficili da raggiungere con altri mezzi”. Il Sindaco Proietti ha ringraziato tutti i volontari per l’attività svolta al servizio della collettività, in particolare nell’ultima settimana: “Grazie per tutto quello che avete fatto, grazie per tutto quello che farete - ha dichiarato il Sindaco -. Siete stati come sempre encomiabili. Nonostante le difficoltà finanziarie del Comune, abbiamo deciso di aumentare gli stanziamenti per le attività di protezione civile e lo abbiamo dimostrato con questo primo intervento, pianificato già da diversi mesi. Oggi pomeriggio la Giunta approverà le nuove convenzioni con le associazioni di volontari della Protezione civile e anche per questo abbiamo aumentato i fondi a disposizione”.