Notizie
Categorie: Altri sport

Tor Sapienza, altro ampio successo: 8-0 al Rocca Priora

Prosegue il grande momento delle ragazze di Gagliardi



Image titleInizia con un’altra vittoria il girone di ritorno del Real Tor Sapienza che archivia le avversarie del Rocca Priora con un netto ed ampio 8 a 0 che conferma l’ottimo momento delle gialloverdi.Mister Gagliardi manda in campo Bonjean, Zappalorto, Checchi, Fusco, Verro, Romanelli, Spoladore, Pezzino, Fortunati, Dachille e Forgnone.Le basse temperature che si avvertono in casa del Rocca Priora vengono subito alzate dal gioco delle ospiti che fin dai primi minuti mettono in chiaro le proprie intenzioni giocando senza sprechi e con il chiaro obiettivo di trovare la rete. All’8’ ci pensa Verro ad aprire le marcature seguita da Fortunati e Forgnone che nel giro dei successivi 18’ portano il risultato sul 4 a 0. Il primo tempo sembra decretare già la vincente e ad un quarto d’ora dal duplice fischio Pezzino aggiunge la sua firma al tabellino chiudendo i conti della prima frazione sullo 0 a 5. Nella ripresa il gioco perde un pò di ritmo ma le gialloverdi non riducono l’impegno e con l’ingresso di Vecciarelli, Di Carlo, Scuderi, Varatta e Riso riscrivono lo stesso copione del primo tempo e, nonostante un avversario ben messo in campo, trovano ancora la via del gol con Fortunati prima, che realizza la sua tripletta, e Di Carlo poi. Tra le due reti gialloverdi c’è anche l’autogol delle avversarie che arrotonda il risultato a quota 8. Una gran partita quella delle ospiti che confermano la forza del gruppo, compatto e forte nel riconquistare palla e ormai sicuro dei movimenti della squadra. Un gioco quasi di memoria tra le linee avversarie che provoca superiorità numerica in ogni parte del campo, un’organizzazione fluida e intelligente combinata all’abilità di trovare sempre spazio per le punte libere di andare a rete. “Il gruppo è in grande crescita - dichiara mister Gagliardi – si avverte la condizione fisica e non solo, queste gare dimostrano che siamo sulla buona strada per affrontare le più forti al termine di questa fase sfruttando una buona condizione atletica ma anche tecnico/tattica.”