Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Tor Sapienza e Petriana: pareggio con poche emozioni

Gara senza tante emozioni in via Alberini, dove succede tutto nel finale. Vantaggio dei padroni di casa con Cruciani, ma Giovannucci firma l'1-1 in pieno recupero



8a Giornata - 09 nov 2014
1 - 1

MARCATORI 28’st Cruciani (T), Giovannucci 38’st (P) 

TOR SAPIENZA Berardo, Argenti, Mastroantonio (14’st Musolino), Cosi, Cruciani, Antolini (11’st Sbraga), Campolo, Milani, Pucci (11’st Sartori), Pelliccioni, Minotti PANCHINA Sinibaldi, Tocca, Monaci, Maccari ALLENATORE Petricone 

PETRIANA Monaldi, Porzia (19’st Fenore), Carilli (24’st D’Alessio), Santilli (8’st La Rosa), Passalacqua, Panunzi, Gerbi, Ventura, Di Forti, Castaldini (1’st Giovannucci) PANCHINA Pace ALLENATORE Sposato 

ARBITRO Manzoni di Roma 2 

NOTE Ammoniti Pucci, Musolino, Santilli Tiri in porta 4 – 2 Recupero 0’pt - 4’st

Tor Sapienza. pari in casa © photosportroma.itGara non certo brillante al comunale Alberini, senza schemi e senza un filo conduttore, terminata con un pari legittimo. Forse con un caffè espresso a giocatore avremmo potuto godere di uno spettacolo più ritmato: è proprio il tenore della gara il problema, mancando quell’agonismo necessario a dare il tutto per tutto per i propri compagni di squadra.

In realtà i primi minuti del match non mancano di emozioni, lasciando immaginare tutt’altro esito al termine dei 70 minuti regolamentari. Al 5’ Campolo prova il tiro dal limite, la palla viaggia verso l’angolino sinistro ma Monaldi è attento. Tre minuti dopo ci riprova Campolo con una conclusione fotocopia, ma ancora una volta l’estremo difensore ospite veglia sulla sua porta. Al 13’ Castaldini restituisce il favore cercando il tiro piazzato dai 16 metri, Berardo sventa in tuffo. Al quarto d’ora Milani trova la profondità per Pucci che a tu per tu da posizione defilatissima trova la deviazione del portiere. Da qui in poi cessano le conclusioni fino alla seconda metà della ripresa. Ultimo brivido del primo parziale al 27’ con Gerbi che dal fondo mette in mezzo una palla rasoterra pericolosissima, provvidenziale l’intervento in scivolata di Argenti che sventa fra i sospiri della panchina di casa.

Al rientro dagli spogliatoi, i locali operano nel giro di pochi minuti tre cambi che si rivelano importanti: il Tor Sapienza guadagna così un po’ di velocità sulle fasce, pur senza occasioni degne di nota. Al 3’ Pucci serve il colpo di testa a Campolo, che da tre metri la mette di poco alta sulla traversa. Il fervore si concentra tutto nella metà campo dei ragazzi di Sposato, che sperimentano serie difficoltà pur neutralizzando con perizia le iniziative ospiti. Il grande problema è che da ambo i lati non c’è traccia di uno schema, un’idea di calcio da perseguire: fioccano invece i lanci lunghi, spesso fuori misura, e i tanti contrasti che a centrocampo alterano continuamente gli equilibri delle contendenti. Al 28’ una punizione dalla trequarti destra serve sull’altra fascia Cruciani, che da circa 5 metri dalla rete calcia indisturbato sul primo palo, lasciato completamente solo dalla difesa. L’1 a 0 scuote pesantemente la Petriana, che tenta il tutto per tutto senza trovare spiragli. Al 38’ poi, in pieno recupero, la doccia fredda: Giovannucci riceve palla in area, nel mezzo della mischia calcia un diagonale velenosissimo che sorprende Berardo siglando l’inatteso pareggio finale.