Notizie

Tor Sapienza, Mansueto: "Questa squadra è costruita per far bene"

Il tecnico gialloverde si esprime sull'ottimo inizio di stagione: "Siamo contenti, ma rimaniamo con i piedi per terra"



In testa all’ultimo raggruppamento del campionato Allievi Fascia B Regionali, ci sta il Tor Sapienza, capolista ancora imbattuta con un avvio di stagione da favola. Otto vittorie in nove gare, di cui le ultime sei ottenute consecutivamente: è questo il ruolino di marcia dei ragazzi di Gianluca Mansueto, che commenta così la situazione della sua squadra.  


Mister un inizio da sogno per questo Tor Sapienza? 

“Sì, questa è una squadra costruita per far bene, ma senza troppe pretese e ambizioni. Abbiamo iniziato alla grande e speriamo di mantenere il passo che stiamo avendo in questo periodo”.  


Qual è il segreto che vi ha portato ad ottenere questi risultati?

“Il segreto è che prima di essere squadra, siamo un gruppo: è questo che fino ad ora ci ha dato un qualcosa in più. Un gruppo di ragazzi affiatato che sta insieme anche al di fuori del contesto calcistico e che quando entra in campo fa prevalere la voglia di fare bene e il sacrificio”.  


Esultanza Tor Sapienza (foto ©De Cesaris)Ve lo aspettavate di essere lì in alto dopo queste prime giornate? 

“Ad inizio stagione sinceramente no, ma già dal precampionato avevamo cominciato a vedere qualcosa di buono e di positivo e soprattutto dei miglioramenti. Adesso siamo lì, siamo contenti, ma rimaniamo con i piedi per terra perché ancora non abbiamo fatto nulla; cominceremo a tirare le nostre somme al giro di boa e da lì vedremo in che situazione staremo e se ci saranno i presupposti per poter puntare a qualcosa”.  


Tra le partite finora disputate avete vinto contro l’attuale seconda (Lupa Castelli Romani) e pareggiato con la terza (Cassino): che parere si è fatto del girone? 

“A Cassino è stata una partita un po’ particolare, molto condizionata dal vento. Nel primo tempo eravamo sotto di due gol e nella ripresa siamo riusciti a rimetterla in piedi, ma potevamo vincere tranquillamente. La Lupa Castelli Romani, a mio avviso, è una squadra molto forte e competitiva in tutti i suoi reparti e nella partita contro di loro siamo stati bravi a trovare quella motivazione in più per portare a casa i tre punti. Penso che alla fine sia una lotta a due tra noi e loro”.  


Adesso per chiudere l’anno in bellezza arriverà la trasferta sul campo del Palestrina, una gara che però potrebbe rivelarsi insidiosa.

“La stiamo preparando quella partita, abbiamo studiato l’avversario perché giochiamo su un campo difficile, che a livello di dimensioni può portare delle problematiche. È un campo più piccolo rispetto al nostro e a quelli dove abbiamo giocato fino ad ora. Sappiamo che non sarà una gara facile, nell’allenamento di oggi sistemeremo le ultime cose in vista di sabato. Vincere aiuta a vincere, noi come sempre andremo lì per farlo e per cercare di continuare su questa strada”.  


Il vostro obiettivo sarà quello di conquistare l’Elite? 

“Speriamo di riuscirci. Stiamo con i piedi per terra, ma il nostro obiettivo è quello di riuscire a riportare un titolo in una società importante come quella del Tor Sapienza”.