Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Tor Sapienza-Ostiamare: Proietti e Ferrari firmano il sorpasso biancoviola

I ragazzi di Patanella vincono di misura e, in classifica, staccano di tre lunghezze proprio i padroni di casa



10a Giornata - 23 nov 2014
1 - 2

MARCATORI Tubani 31'pt (TS), Proietti su rig.40'pt (O), Ferrari 9'st (O)

TOR SAPIENZA Pellerini 6, Abbruzzese 6, Pulsinelli 5,5(18'st Birumbi 6), Sirna 6(22'st Niwa 5), Ciammella 5,5, Tempesta 6(3'st Pannozzo 5,5), Pinciotti 5,5, Di Bastiano 6,5(15'st Fioretti 6), Tosi 5, Di Franco 5(15'st Giustinelli 5), Tubani 6(10'st Bonanni) PANCHINA Cerbone ALLENATORE Ligori

OSTIAMARE Micucci 7,5, Lamarte 7(19'st Poklacki 5,5), Melucci 6,5, Antonacci 6, Treccarichi 6,5, Muzi 7, Calveri 7(35'st Di Maio sv), Paternoster 6(25'st Sargolini 5), Ferrari 7,5, Spanò 6,5(38'st Gaggini sv), Proietti 6,5(32'st Bove 6) PANCHINA Fedele, Fioravanti  ALLENATORE Patanella


NOTE Espulsi Pellerini (TS) al 10'st per proteste Ammoniti Ferrari, Di Bastiano, Pellerini, Lamarte, Abbruzzese, Calveri, Fioretti

L'Ostiamare, seppur di misura, si aggiudica meritatamente lo scontro diretto contro il Tor Sapienza. Tecnicamente e qualitativamente superiori, i ragazzi di mister Patanella portano a casa un risultato importante, non senza difficoltà.

Proietti, secondo gol consecutivo per il numero undici biancoviolaDopo una partenza piuttosto equilibrata, l'Ostiamare guadagna terreno mostrando gran qualità di gioco. Buone intuizioni sul fronte d'attacco viola ma poche vere occasioni, con il Tor Sapienza pronto a chiudere e ripartire. La prima palla gol del match arriva al 7' per l'Ostiamare con un'ottima punizione di Ferrari a pescare Treccarichi,chiuso in extremis da Abbruzzese.I padroni di casa rispondono con una buona giocata di capitan Di Bastiano dalla quale nasce il primo angolo gialloverde. Sulla battuta di Pinciotti è il colpo di testa dello stesso Di Bastiano ad andare di poco fuori. Al 16' occasionissima Ostiamare con la solita punizione di Ferrari a spiovere sotto rete dove, però, non c'è nessuno per il tap in vincente. Al 19' ancora viola pericolosi, stavolta con un tiro di Spanò dalla distanza che va di pochissimo sopra la traversa. Al 31' l'azione che lascerà spazio a commenti nell'intera mattinata. Tubani si invola in posizione di fuorigioco ma l'arbitro fa proseguire. La difesa dell'Ostiamare non ce la fa a rientrare e Tubani batte Micucci. 1 a 0, ma l'Ostiamare non ci sta. Grande pressing dei viola nell'ultima frazione di gioco e pareggio che arriva al 40' grazie a un fallo in area di Pellerini. Calcio di rigore e, il tiro di Proietti, respinto al primo colpo, si infila in rete sulla ribattuta dello stesso 11 viola. 1 a 1 e si va al riposo.

Il secondo tempo, così come il primo, inizia sulla base di un sottile equilibrio che, presto, torna ad essere rotto. Siamo al 9' di gioco quando l'Ostiamare va a battere il primo corner della ripresa. Dalla bandierina Proietti, confusione in area, ma Ferrari trova lo spazio per il tap in vincente. 2 a 1 per i viola non senza proteste da parte dei padroni di casa che forse vedono un'irregolarità. L'arbitro non perdona e butta fuori Pellerini per proteste. I gialloverdi in dieci per il resto della gara non possono fare altro che difendersi. I viola continuano ad attaccare senza riuscire, nonostante le occasioni, a mettere il sigillo su una gara che rischia di finire in parità sul finale, quando Micucci salva prontamente su due ottime occasioni gialloverdi.