Notizie

Tor Tre Teste, quanto corri! Poker ai gabbiani dell'Ostiamare

Rossoblu a segno con Montesi, Del Mastro, Sardilli e Nguyen. Per i biancoviola inutile il momentaneo pareggio di Bucri



6a Giornata - 08 nov 2014
4 - 1

MARCATORI Montesi 9’pt (NTTT), Bucri 22’pt (OM), 30’pt Del Mastro (NTTT), Sardilli 33’st (NTTT), Nguyen 35’st (NTTT)
NUOVA TOR TRE TESTE Facchini 6, Turco 6 (16’st Sardilli 6), Marini 5,5 (21’st Valentini sv.), Buongarzoni 6, Ferri 5,5 (18’st Valentino sv.), Nguyen 6,5, Catapano 6,5, Ferrarini 6 (25’st Bravin sv.), Del Mastro 6,5, Preti 6 (12’st Finucci 6), Montesi 6 (7’st Spoletini 6) PANCHINA Sordini ALLENATORE Alfonsi
OSTIAMARE De Persio 6,5, Colonnelli 5,5 (10’st Pulicati 5,5), Manfreda 5,5 (33’st Benazi sv.), Punzo 6, Biraschi 5,5 (3’st Bello 6), Romeo 6, Scaccia 5 (1’st Zanin 6), Felici 6 (33’st Sibilio sv.), Bucri 6,5, Passaretti 6, Chiurco 6 (7’st Camilleri 5,5) PANCHINA Conte ALLENATORE Mussoni
ARBITRO Ventrelli di Ciampino, 6
NOTE Angoli 4-2. Rec. 2’st.      

© photosportroma.itUna grande Nuova Tor Tre Teste cala il poker in casa nel “big match” del Girone A contro l’Ostia Mare seconda in classifica. Prestazione straripante dei ragazzi di Alfonsi, che sono parsi più brillanti fisicamente e più propositivi nella fase offensiva. L’Ostia Mare non ha comunque sfigurato, tenendo testa agli avversari per un’ora abbondante, salvo poi capitolare nel finale di gara.   Partono meglio i padroni di casa, che dopo soli 2’ sfiorano il vantaggio con la bomba dal limite in diagonale di Catapano che si stampa sul palo, poi al 6’ De Persio è costretto al grande riflesso in tuffo sul colpo di testa di Ferrarini su corner. L’Ostia Mare accusa l’impeto dei rossoblu, che non si fermano, prima andando di nuovo vicinissimi al vantaggio, con la traversa colpita da Del Mastro di testa, poi trovandolo meritatamente al 9’, con la pregevole conclusione di collo esterno dal limite di Montesi. Passato lo shock l’Ostia Mare risponde col tentativo, fuori misura, di Punzo, sugli sviluppi di una punizione dalle retrovie, ma il team di Alfonsi spegne subito la reazione avversaria portandosi al tiro con Preti, il cui diagonale al termine di un’ottima azione corale in velocità termina però a lato. L’Ostia Mare prende comunque coraggio e inizia ad attaccare: al 20’ Passaretti sfrutta l’imbucata di Chiurco ma calcia sull’esterno della rete, poco dopo però arriva il pareggio degli ospiti, merito di Bucri che, lanciato in profondità da Felici, s’invola e a tu per tu con Facchini non sbaglia insaccando in diagonale col destro. Dopo qualche minuto giocato a ritmo più blando, comprensibilmente dato l’inizio di gara sprint, alla mezz’ora fiammata della Tor Tre Teste che rompe l’equilibrio e si riporta in vantaggio: capitan Catapano a destra è imprendibile, così guadagna il fondo e crossa basso arretrato a centro area, dove Del Mastro non manca all’appuntamento col gol, girando con precisione la sfera all’angolino. L’ultimo acuto dei primi 35’ è il tiro di Ferrarini, sul quale De Persio risponde presente opponendosi di piede.   Nella ripresa l’Ostia Mare si spinge più volte sulla trequarti avversaria, ma la prima vera palla-gol è per i beniamini di casa, con Del Mastro che scende palla al piede, centra in area dove sul secondo palo Preti calcia di prima fuori misura. Nella parte iniziale della seconda frazione le squadre giocano con meno dinamismo, un normale calo fisico dopo un primo tempo giocato a grande intensità. Verso il 20’ rossoblu insidiosi con i tentativi di Finucci e Del Mastro, poi al 25’ sortita offensiva ospite con Facchini che si esalta sulla potente conclusione di Bucri. Passata la mezz’ora i ragazzi di Mussoni mollano ed in questo modo la Tor Tre Teste chiude la partita, prima calando il tris con Sardilli, che beffa De Persio con una battuta a palombella dall’interno dell’area, poi con la marcatura di Nguyen, che fissa il risultato sul definitivo 4-1.