Notizie

Tor Tre Teste senza pietà sulla Totti Soccer School: finisce 8-0!

Grande goleada dell'undici di Alfonsi, in una partita mai in discussione



8a Giornata - 22 nov 2014
8 - 0

MARCATORI Catapano 12' pt, Spoletini 22' pt, Del Mastro 7' st, 9' st, Preti 13' st, Ferrarini 16' st, Merola 22' st, Marianelli rig. 31' st
TOR TRE TESTE Facchini, Catapano, Marini, Marchizza (10' st Marianelli), Bravin (20' st Lomanto), Nguyen, Preti (16' st Sardilli), Ferri (7' st Ferrarini) Del Mastro (12' st Merola), Finucci (18' st Merola), Spoletini (16' st Pezzo) PANCHINA Sordini ALLENATORE Alfonsi
TOTTI SOCCER SCHOOL Amadori (16' st Reggina), Riviecco, Pizzulli (30' st Franzini), Ponzi, Fanciulli, Della Rocca, Cannatelli, Fosci (1' st Covarelli), Cence (28' st De Sario), Olivetti (13' st Pepe), Masoud (13' st Carloni) ALLENATORE Alunni
ARBITRO Manco di Roma 2
NOTE Ammoniti Fanciulli Angoli 5-0 Fuorigioco 3-0 Rec. 1' pt, 4' st

Niente impresa della Totti Soccer School sul campo della Tor Tre Teste. La differenza tecnica e fisica tra le due compagini è evidente anche in termini di classifica e agli ospiti non è bastato il cuore messo in campo, soprattutto nel primo tempo, per sovvertire i valori della vigilia.

Image titleDopo un inizio abbastanza equilibrato, dove i giovani ospiti riescono anche ad affacciarsi in un paio di occasioni dalle parti di Fiacchini, costretto ad un paio di uscite non semplici, i rossoblu prendono in mano le redini di un match quasi a senso unico. Il vantaggio arriva al 12', sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra, con Catapano che sfrutta la sua altezza nel migliore dei modi battendo di testa Amadori che può solo sfiorare la sfera. Il raddoppio dieci minuti dopo. Ancora Catapano protagonista, con una bella giocata sulla destra, cross rasoterra arretrato sul quale si avventa Spoletini che con un grande sinistro in corsa spara la palla nel sette. La spinta dei padroni di casa non si ferma e pochi minuti dopo è Mastro a sfiorare il tris con un bel destro che sfiora la traversa. Nel finale di frazione sussulto di orgoglio della Totti. Ponzi si impadronisce della sfera al limite dell'area avversaria e tenta con un destro al volo che termina sul fondo per questione di centimetri.

Nella ripresa il leit motive non cambia, con i rossoblu che dopo una breve fase di stallo ricominciano a spingere. La prima grande occasione per il tris arriva al 4', quando Finucci fallisce il colpo di testa da ottima posizione. Dopo pochi secondi è Spoletini a provarci, ma la sua conclusione dal limite coglie in pieno la traversa. Il gol è comunque nell'aria e arriva al 7'. Volata sulla destra di Preti, tiro cross che Amadori riesce solo a deviare, ma Del Mastro è il più lesto a ribadire in rete. Al numero nove bastano solamente altri due minuti per firmare il poker, con un destro dai sedici metri che buca ancora l'estremo difensore avversario. Nonostante l'ampio vantaggio la Tor Tre Teste non cala i ritmi e Preti si toglie lo sfizio della gioia personale chiudendo nel migliore dei modi un'altra iniziativa sulla fascia destra. Il sesto gol poco dopo il quarto d'ora: punizione di Finucci e bellissima deviazione di Ferrarini che infila il pallone a fil di palo. La Totti non c'è più e Merola, con un delizioso pallonetto firma il 7-0 al 22'. Il rigore dell'8-0 infine, se lo conquista e lo realizza con freddezza Marianelli, che partecipa al festival del gol dagli undici metri. L'ultima realizzazione di un match a senso unico.