Notizie

Tornano le visite culturali gratuite al Verano

L'appuntamento si inserisce nel ciclo primaverile di "Una Passeggiata tra i ricordi", programma che permette a romani e turisti di scoprire lo straordinario patrimonio storico, artistico, architettonico e letterario dello storico cimitero



Image titlePrimo weekend di maggio e nuovo week-end di visite guidate gratuite al Cimitero Monumentale del Verano. L’appuntamento si inserisce nel ciclo primaverile di "Una Passeggiata tra i ricordi",  programma di visite guidate che permette a romani e turisti di scoprire lo straordinario patrimonio storico, artistico, architettonico e letterario custodito all’interno dello storico cimitero. 


Questo il programma completo.

Sabato 2 maggio

Ore 10 - “Storie al femminile tra Ottocento e Novecento”: il tessuto della storia, della politica e della cultura attraverso la prospettiva dello sguardo femminile, tra ruoli sociali e immagine simbolica della donna. • Ore 12 - “Volti e memorie di Roma”: due secoli di storia e cultura della città eterna attraverso le vite dei Romani che maggiormente ne hanno impersonato la vena poetica e artistica, l’anima profonda.

Ore 15 – “Roma, le storie del cinema e dello spettacolo”: la grande avventura del cinema e dello spettacolo italiano narrata attraverso il ricordo dei suoi protagonisti: registi, sceneggiatori, attori, cantanti e beniamini del piccolo schermo. Una rivisitazione originale della nostra memoria cinematografica e dello spettacolo.  


Domenica 3 maggio

Ore 10 - “Storie al femminile tra Ottocento e Novecento”.

Ore 12 - “La cultura dei letterati al Verano. Poesia, narrativa e critica”: la storia della letteratura italiana tra Ottocento e Novecento riflessa nelle vicende e nelle parole dei grandi protagonisti che hanno dato lustro all’Italia.

Ore 15 - “Novecento. Le passioni di donne e uomini del secolo breve”: un percorso attraverso la memoria delle grandi passioni del Novecento, sullo sfondo dei conflitti sociali e politici che precedono e accompagnano gli anni tra il primo e il secondo conflitto mondiale.