Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Tornatore salva il Città di Ciampino, con il Sermoneta finisce 1-1

La zampata del bomber ad un passo dal novantesimo evita la prima sconfitta casalinga della stagione



14a Giornata - 07 dic 2014
1 - 1

MARCATORI 1’st rig. Venerelli (S), 44’st Tornatore (C) 

CITTA’ DI CIAMPINO Ferronetti 6, Tabacchi 5.5 (29’st Conte sv), Amendola 6 (10’st Martorana 5), Figlioli 5.5, Carnevali 6, Cortese 6, Citro 7, Guarnieri 6, Spaziani 5, Matozzo 6.5, Tornatore 6.5 PANCHINA Soldati, Spiniello, Ciucani, Asci, D’Ambrosio ALLENATORE Baiocco 

SERMONETA Minutilli 6, Trapani 6, Manni 5.5, Caputi 6.5, Magni 6, Altobelli 6, Tomassi 6.5, De Santis 6, Venerelli 7 (25’st Gesmundo 6), Cosimi 6, Costanzi 6.5 (39’st Pietrosanti sv) PANCHINA Montagner, Nardin, Panetta, Barbato, Micolani ALLENATORE Stefanini 

ARBITRO Giaccaglia di Jesi 6 

ASSISTENTI Ventre di Cassino, Pantano di Frosinone 

NOTE Ammoniti Altobelli, Tabacchi, Caputi, Trapani, Cortese, Martorana, Citro, Figlioli Angoli 2 - 1 Rec. 1’pt - 3’st  


Pareggio al fotofinish per il Città di Ciampino di Baiocco che nel match con il Sermoneta evita, grazie alla zampata di Tornatore, la prima sconfitta casalinga della stagione. Una gara equilibrata in cui i padroni di casa hanno faticato non poco ad impensierire un ottimo Sermoneta, che si è dimostrata squadra quadrata e in possesso di un buon gioco. Un risultato che comunque permette al Città di Ciampino di non perdere punti dalla Lepanto, fermata sul 3-3 a Cori.  Diego Tornatore, autore del gol del pareggio


PRIMO TEMPO Bastano 2’ al Città di Ciampino per creare la prima grande occasione del match. Matozzo dalla destra si accentra e pesca alla perfezione l’inserimento di Tornatore che però, a tu per tu con Minutilli, spara alto. Dopo l’occasione in avvio la partita si stabilizza, senza che nessuna delle due squadra riesca a prendere il sopravvento sull’altra. Al 28’ i padroni di casa tornano a rendersi pericolosi con un ispirato Matozzo. Il numero 10 parte da fermo, salta due avversari e dal limite calcia in porta non inquadrando lo specchio di poco. Nel finale di tempo gli aeroportuali continuano a provarci, ma soprattutto con delle conclusioni dalla distanza perché il Sermoneta si difende con grande efficacia senza concedere spazi ai ragazzi di Baiocco. Negli ultimi minuti non succede nulla e al termine di un minuto di recupero, il signor Giaccaglia di Jesi manda le due squadre al riposo.  


SECONDO TEMPO La ripresa parte a mille e dopo 1’ gli ospiti si portano in vantaggio. Il direttore di gara concede alla squadra di Stefanini un calcio di rigore per fallo di mano di Cortese, dal dischetto Venerelli è glaciale e fulmina Ferronetti. I padroni di casa reagiscono, ma il Sermoneta continua a difendersi con estrema calma, rischiando poco o nulla. Al 21’ aeroportuali vicini al pareggio. Ottimo giro palla degli attaccanti di casa, con Guarnieri bravo a scaricare la sfera per Tornatore che controlla e calcia in porta, senza inquadrare lo specchio. Al 36’ occasione colossale per il Sermoneta: sugli sviluppi di un calcio di punizione, la sfera arriva in area a Tomassi che con il destro incrocia sul secondo palo, palla fuori di un soffio. Il Città di Ciampino risponde pochi minuti dopo con una conclusione di Matozzo dal limite che però termina al lato. Sembra finita ma al 44’ i padroni di casa trovano il pareggio. Schema su calcio d’angolo che libera al tiro Cortese, Minutilli compie un miracolo ma sulla sferra arriva Tornatore che da due passi gonfia la rete. É l’ultimo brivido dell’incontro che si chiude sul risultato di 1-1. Un pareggio nel complesso giusto al Superga, dove Città di Ciampino e Sermoneta si sono affrontate ad armi pari, dividendosi la posta in palio.