Notizie

Torneo Serilli, Lazio in testa al girone B: De Angelis e Di Fazio piegano il Latina

Successo all'inglese per i biancocelesti di Zuccarini, succede tutto nella seconda metà della ripresa



L'entrata in campo di Lazio e LatinaMARCATORI 24'st De Angelis, 34'st Di Fazio

LAZIO Cirillo, Vespa (1'st Di Fazio), Attia (20'st Fonzo) Putti, Mengoni, Armini, Rosi, Siclari (1'st De Angelis), Napolitano (7'st Nicodemo), Marzi (1'st Dutu), La Spada (7'st Cerbara) PANCHINA Sanfilippo ALLENATORE Zuccarini 

LATINA Pinna (12'st Lauria), Savino (20'st Lulli), Laudati L., Di Razza (10'pt Malizia), Russo, Laudati F., Semeoli, Di Fusco, Rapone, Di Girolamo (1'st Raschiastore) Di Lelio (20' Marinangeli) ALLENATORE Vita 


La Lazio batte il Latina e si porta al comando del girone B del torneo Serilli a punteggio pieno. Primo tempo equilibrato, ma a partire meglio è la Lazio che al 1' va vicino all'improvviso vantaggio con Rosi che dal limite conclude di poco a lato. Al 3' ancora la Lazio in avanti: azione personale di Siclari che però conclude sporco facilitando l'intervento di Pinna. Passano i minuti e il Latina cresce di intensità insieme a Semeoli, capace di indirizzare il gioco dei ragazzi di Vita sulla fascia destra. Così al 6' su assist del numero 25 il pallone arriva sui piedi di Rapone che prova il tiro immediato su controllo al volo, ma trova il fondo. L'occasione più chiara del primo tempo arriva al 18' quando Rosi, fra i migliori dei suoi, sale sulla fascia sinistra e serve un preciso cross per Napolitano: l'attaccante prende i tempi alla difesa, ma chiude il suo colpo di testa sulla parte bassa della traversa a portiere battuto. La reazione del Latina arriva al 24' quando Di Lelio fa tutto bene, ma arrivato alla conclusione apre troppo il proprio compasso chiudendo sul fondo. Dopo un primo tempo equilibrato, la cronaca ci accompagna alla ripresa nella quale la Lazio inizia in tono maggiore rispetto ai pari età del Latina. Ancora Rosi prende per mano i suoi entrando nelle principali azioni offensive che peccano però in fase realizzativa. Al 9' da calcio d'angolo ancora il numero 7 della Lazio serve De Angelis in area che si coordina bene, ma chiude di poco a lato con un preciso colpo di testa. Il Latina soffre il migliore gioco offerto dai biancocelesti nella ripresa e così al 15', Rosi recupera un pallone in area avversaria calciando di poco alto sulla traversa. La Lazio mostra un migliore calcio e neanche i cambi su entrambi i fronti mutano la situazione in campo: al 20' è Dutu a mettersi in luce con una bella azione personale e dopo un doppio dribbling sfiora la traversa dal limite. Al 24' De Angelis porta la Lazio in vantaggio: cross dal limite di Di Fazio da calcio di punizione, intervento del portiere del Latina che termina sui piedi del numero 15 laziale che ben piazzato conclude a rete con un tocco ravvicinato. Il passivo incide sulla partita e così arriva il raddoppio laziale: al 34' Di Fazio con un preciso calcio di punizione spedisce il pallone sotto al sette battendo l'incolpevole Lauria e chiudendo la gara sul finale 2 a 0.