Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Torneo Superga: 3-3 spettacolare tra Aprilia e Montefiascone. Dagli undici metri esultano i pontini

La formazione di mister Russo si porta per tre volte in vantaggio, ma viene sempre ripresa dai viterbesi, che si arrendono solo dal dischetto



L'ingresso delle due squadreMARCATORI Greco 22’pt (A), Cirilli 29’pt (M), Siniscalchi 33’pt (A), Panichi rig. 37’pt (M), Omar 26’st (A), Abate 37’st (M)

MONTEFIASCONE Ercolani 6 (34’st Gasparri 6.5), Ciatoni 6, Iannitti 6.5 (12’st Bordini 6), Abate 7, Zolla 7, Fulvi 6.5, Gianlorenzo 6 (30’st Medori sv), Cannavacciolo 6.5 (24’st Muzzi sv) , Mastronicola 6 (8’st Fortini 6), Cirilli 7 (17’st Manganello), Panichi 7.5 ALLENATORE Celestini

APRILIA Amoretti 7.5, Mantengolo 6, Annolfi 6, Ranaldo 6.5, Gallazzo 6, Fusser 6, Siniscalchi 7 (19’st Rallo 6), Caramitti 6.5, Greco 6.5 (33’st Pacifici sv), Voso 6 (15’st Van Der Vliet 6), Omar 7 PANCHINA Pinna, Coser, Spinelli ALLENATORE Russo

ARBITRO Andracchio di Roma 2, 6.5

NOTE Ammoniti Mastronicola, Galluzzo, Annolfi, Manganello, Rallo Angoli 2-4 Rec. 1’pt, 3’st

SEQUENZA RIGORI Fusser (A) parato, Panichi (M) gol, Rallo (A) gol, Muzzi (M) alto, Van Der Vliet (A) gol, Abate (M) parato, Omar (A) traversa, Manganello (M) parato, Ranaldo (A) gol

L’Aprilia scappa tre volte, ma il Montefiascone la recupera sempre fino al 3-3 finale. A decidere la spartizione dei punti sono quindi stati i penalty, che hanno visto esultare il team di mister Russo. Match gradevole, condizionato in parte da un forte vento che ha soffiato sul campo Roma per tutto l’incontro, nel quale le due squadre hanno comunque messo in mostra ottime individualità e trame di gioco.


Primo tempo frizzante. La partita entra subito nel vivo con l’incursione di Cirilli, che si accentra e lascia partire un conclusione dal limite che si stampa sul palo esterno. Nei primi minuti il Montefiascone sembra più propositivo, ma l’Aprilia si rende pericolosa sulle ripartenze e al 6’ Caramitti tenta il tiro da fuori, che termina sul fondo. Con il passare dei minuti i pontini riescono a farsi vedere in avanti con più fluidità, soprattutto grazie alla vivacità di Siniscalchi. All’11’ ci prova Omar, senza inquadrare lo specchio, mentre al 21’ il Montefiascone va vicinissimo al vantaggio. Punizione dal limite di Cirilli e palla che si stampa sul palo interno. Il tempo di ripartire e l’Aprilia passa. Brutta gestione della sfera da parte della difesa del Montefiascone, interviene Siniscalchi, che intercetta e mette Greco a tu per tu con Ercolani, che non può evitare l’1-0. Il Montefiascone si riorganizza e poco prima della mezz’ora trova il pareggio. Cannavacciolo si incunea nella difesa pontina e mette in area un pallone che Cirilli di testa insacca a fil di palo. Il pari resiste solo 4’, perché al 33’ è ancora l’Aprilia a riportarsi in vantaggio. Siniscalchi controlla la sfera all’altezza del vertice destro dell’area avversaria, e lascia partire una potente conclusione che non lascia scampo al portiere viterbese. La rete non stordisce il Montefiascone, che prima dell’intervallo realizza il nuovo pareggio. Lancio lungo per Panichi e Galluzzo, superato in velocità, non può far altro che trattenere l’undici viterbese. L’arbitro concede il rigore che lo stesso Panichi realizza con freddezza per il 2-2. 


Botta e risposta finale. Nella ripresa il match riprende su ritmi più bassi e le formazioni non riescono a creare quanto fatto nella prima frazione di gioco. Al 7’ la difesa pontina regala la palla a Cirilli, che si presenta tutto solo davanti a Ercolani, che però salva in uscita disperata. Per assistere ad una nuova azione bisogna aspettare il 22’, quando Abate lancia lungo per Gianlorenzo, che calcia di poco alto. L’Aprilia torna a farsi vedere in avanti al 26’ e trova la rete del nuovo vantaggio. Omar anticipa un non perfetto Ercolani. La sfera però si allarga sulla destra, ma la punta pontina trova ugualmente una traiettoria fantastica che si insacca sul secondo palo, scavalcando anche il tentativo di testa di un difensore viterbese. La rete sembra poter regalare la vittoria all’Aprilia, anche perché il Montefiascone si riversa in avanti, senza trovare conclusioni pericolose. Al 36’ si accende una mischia in area pontina e Amoretti è bravo a salvarsi in angolo, sugli sviluppi del quale, però, arriva l’ennesimo pareggio del Montefiascone, grazie ad un perentorio stacco di testa di Abate, che batte imparabilmente il numero uno pontino per il 3-3 finale. 


Penalty. Il regolamento vuole che si proceda ai calci di rigore, dove si esalta il numero uno Amoretti, che respinge le conclusioni di Abate e Manganello, che si aggiungono all’errore di Muzzi. Al Montefiascone non basta il guizzo di Gasparri, che neutralizza la conclusione di Fusser, per evitare la sconfitta dagli undici metri.