Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Torneo Superga: la Tor Tre Teste supera il Tor di Quinto solo ai rigori. Entrambe non si qualificano

La formazione di Tocci, contro un avversario già eliminato, riesce ad avere la meglio solo ai penalty: i cinque punti in classifica non bastano



Fabio Tocci, tecnico della Tor Tre TesteMARCATORI D’Andrea 11’ st e 35’ st (TdQ), Collacchi 26’ st (TTT), Piras 28’ st (TTT) 

N. TOR TRE TESTE Paglici 5, Pellegrini 6 (10’ st Mostarda 6), Serantoni 5.5 (25’ st Collacchi 6), Pochi 6.5, La Penna 6, Altomare 6, Piras 6.5, Michettoni 6.5, Kaloshi 5, Sganga 5.5 (8’ st Appodio 6.5), Caprioli 5.5 (11’ st Ingannamorte 6) PANCHINA Di Maulo, Pinto ALLENATORE Tocci 

TOR DI QUINTO Barbona 5, Baldinelli 6, Maestrelli 6 (32’ pt Landolfi 6), Mattei 6.5, Papa 6, Paniconi 6.5, Gnignera 6.5 (15’ st Gulisano 6), Di Rito 6.5, Ciccarelli 5.5 (3’ st D’Andrea 7.5), De Riggi 5.5, Ciotti 5.5 PANCHINA Tonanzi, Strinati, Francioni ALLENATORE Mocci 

ARBITRO Corona di Roma 2, 5.5 

NOTE Ammoniti Altomare, La Penna, De Riggi Angoli 6-0 Rec. 1’ pt, 6’ st Sequenza rigori: Pinto (TTT) gol, Gulisano (TdQ) alto, Appodio (TTT) gol, Mattei (TdQ) gol, Ingannamorte (TTT) gol, Ciotti (TdQ) parato, Pochi (TTT) fuori, Landolfi (TdQ) parato   


La Tor Tre Teste s’impone ai calci di rigore sul Tor di Quinto, dopo che i tempi regolamentari si sono chiusi sul 2-2, ma entrambe le formazioni lasciano la competizione. A passare il turno, infatti, sono Futbolclub e Ostia Mare. Un’occasione ghiotta sciupata dalla formazione di Tocci, che si è fatta bloccare sul pareggio da una squadra già fuori dalla competizione. Partita decisamente brutta rispetto a quella precedente e con poche occasioni da rete.  

Primo tempo. La prima frazione è particolarmente noiosa, con i padroni di casa ad avere maggiore possesso palla, ma senza rendersi quasi mai pericolosi dalle parti di Barbona. Da segnalare al 26’ una buona occasione creata al Tor di Quinto con Mattei, che prova il tiro dal limite senza trovare lo specchio. Poi è la Tor Tre Teste a rispondere con Serantoni che mette un pallone basso in mezzo per la deviazione di Piras, ma Barbona è bravo a bloccare in due tempi. Al 36’ punizione per la Tor Tre Teste deviata dalla barriera, torre di La Penna dalla sinistra, poi Piras prova a trovare la porta in girata, ma la palla termina alta. Nel finale di tempo ci prova da fuori ancora Piras, palla di poco a lato.  

Secondo tempo. Un po’ meglio la ripresa rispetto ai primi quarantacinque minuti. Al 3’, punizione da posizione interessante per il Tor di Quinto, per un fallo su Mattei lanciato a rete da parte di Altomare, che viene ammonito: lo stesso Mattei conclude, ma il tiro è fuori misura. Pericolosissimi i padroni di casa al 6’ con un’azione personale di Michettoni, lasciato libero di fare quel che vuole dalla difesa avversaria, la cui conclusione colpisce il palo. All’11’ il Tor di Quinto passa in vantaggio: lancio di Mattei, Paglici esce male e non trova il pallone, si avventa sulla sfera D’Andrea che si accentra e conclude in rete a porta vuota. La reazione degli avversari al 24’ con una punizione battuta da Pochi verso Altomare che incorna, ma la conclusione termina alta. Due minuti dopo arriva il pareggio dei padroni di casa: cross su punizione di Pochi, Barbona esce malissimo e il neo entrato Collacchi mette dentro di testa a porta vuota. Il gol galvanizza la squadra di Tocci, che passa in vantaggio al 28’ con un bel colpo di testa di Piras su un calcio d’angolo battuto da Pochi. Al 35’ arriva il definitivo pareggio del Tor di Quinto. Mattei serve D’Andrea, che realizza la sua doppietta con un gran tiro che s’insacca alle spalle di Paglici.  

Rigori. Ai penalty, ininfluenti ai fini della qualificazione, vince la Tor Tre Teste: fatali per il Tor di Quinto gli errori di Gulisano, Ciotti e Landolfi.