Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Torneo Superga: una cinica Romulea cala il tris contro il Villanova. Chiude un eurogol di Damiano Fortuna

Il team di mister Catini esordisce con una vittoria. La formazione di Masi è sempre in partita, ma paga qualche errore di troppo sotto porta



Mister Catini con i suoi giocatori (Foto © Romulea)MARCATORI Vinci 11’pt (R), Veneruso 16’pt (V), Chiapparone rig. 33’pt (R), Fortuna 10’st (R)

ROMULEA Bartolelli, Moisa (23’st Negro), Sorrentino (23’st Sorrentino), Baldazzi, Azzawi, Merolli, Donat (18’st Novelli), Chiapparrone (24’st Vari), Ursino, Fortuna (14’st Morpurgo), Vinci (7’st Galuppi) PANCHINA De Blasi ALLENATORE Catini

VILLANOVA Rosari, Campi (7’st Carugno), Calabrese, Cannizzo (33’st De Miccoli), D’Errigo, Fenili, Betti (37’st Marini), Salvadei (15’st Meschini), Giustiniani (11’st Paris), Tomei, Veneruso (18’st Dominici) PANCHINA Alesiani ALLENATORE Masi

ARBITRO Valentini di Ciampino

NOTE Ammoniti Campi Angoli 3-2 Rec. 1’pt, 4’st


Parte al meglio l’avventura della Romulea nel Torneo Superga. Nel match di esordio i ragazzi di mister Catini si sono imposti per 3-1 al cospetto di un combattivo Villanova che, a dispetto del risultato finale, ha creato più di un grattacapo ai padroni di casa.


Ritmi alti. Il primo pericolo del match lo crea il Villanova che al 4’ si propone al tiro con Veneruso, che però manda di poco al lato. La Romulea prova a forzare i ritmi sin dall’inizio, grazie soprattutto alla visione di gioco di Fortuna che, nel ruolo di regista basso, innesca le sue punte. E’ proprio da un lancio di Fortuna che nasce la rete dell’1-0 per la Romulea. Calabrese, infatti, si lascia ingannare dalla traiettoria, la sfera arriva a Vinci che lascia partire un diagonale tanto potente quanto preciso che non lascia scampo a Rosari. La reazione del Villanova non tarda. Al 16’, l’ennesima sgroppata di Betti sulla destra, porta il numero sette del Villanova al cross. Sul secondo palo interviene Veneruso che in diagonale ristabilisce la parità. Al 23’ Vinci cerca di sorprendere Rosari, che però è attento, mentre al 25’ il Villanova si divora la rete del 2-1. Splendida azione in velocità orchestrata dal solito scatto di Betti, ben innescato da Tomei. Sul cross dell’ala del Villanova interviene Salvadei che, da sotto  porta, centra in pieno la traversa. Scampato il pericolo, la Romulea si riporta in avanti. Al 32’ Fortuna impegna Rosari su punizione. Sulla respinta la parta torna a Fortuna che viene atterrato in area. L’arbitro concede il rigore, che Chiapparrone realizza alla perfezione. Il Villanova non ci sta e prima dell’intervallo si fa vedere di nuovo in avanti. Al 36’, ancora Alessio Chiapparrone, autore del 2-1Betti pesca Salvadei in area che, da buona posizione, impatta malissimo di testa, mentre al 39’ è Giustiniani a provarci da fuori, senza inquadrare il bersaglio.


Eurogol. Nella ripresa il Villanova prova a forzare subito i ritmi per cercare la parità. Al 6’ Tomei calcia dal limite, ma Bartolelli fa buona guardia. Passano quattro minuti e la Romulea mette il punto esclamativo sulla gara. A farlo è Damiano Fortuna, che trova una conclusione straordinaria da posizione siderale, che beffa Rosari e fissa il punteggio sul 3-1. Questa volta la rete è una vera e propria mazzata per la squadra di mister Masi, che comunque prova a non arrendersi. La Romulea prova dal canto suo a gestire la palla, ma un paio di erroracci nel fraseggio tra i difensori, permettono al Villanova di rendersi pericoloso. Al 23’ Paris si invola sul filo del fuorigioco e si presenta davanti a Bartolelli, che chiude con sicurezza. Nel finale il Villanova prova a riaprire il match, ma la difesa della Romulea tiene anche se con qualche sofferenza di troppo. Al triplice fischio finale può esultare la squadra del tecnico Catini, che si è dimostrata più cinica, mentre il Villanova deve rammaricarsi per l’imprecisione delle sue punte sotto porta.