Notizie

Torroni: "Deluso da Soriano. Monterosi piazza ideale"

L'ex presidente della Sorianese: "Il titolo di Eccellenza? Ancora non si è fatto avanti nessuno. Maestà mi seguirà al Real con D'Antoni e Doninelli"



Francesco Torroni Foto © Nuova SorianeseE' tutto fatto per l'ingresso al Real Monterosi dell'ex presidente della Sorianese Francesco Torroni. Con il dirigente abbiamo fatto il punto della situazione, cercando anche di capire l'evolversi della situazione a Soriano, ancora in stallo: “Il titolo di Eccellenza? - commenta il presidente – E' dei rossoblu, ma ad oggi nessuno è venuto a parlare con me. Non so cosa vogliono fare. Sono deluso dal comportamento di queste persone, più giorni passano e più cresce in me la consapevolezza di aver fatto bene ad andare via. Resto in attesa, anche se non capisco questi silenzi. Se qualcuno ha un progetto serio per Soriano, si faccia avanti. Questa piazza meriterebbe l'Eccellenza, dove ha giocato per tanti anni, ma solo se dietro ci fosse una società forte. Non ce l'ho né con la piazza, né con quei pochi tifosi che ci seguivano e che ringrazierò sempre, ma con chi remava contro senza riconoscere tutti i sacrifici fatti. Se in questa stagione non avessi avuto alcune persone vicino, sarebbe stato difficile anche solo organizzare le trasferte. La verità è che hanno fatto scappare tutti i presidenti...”. Sul Real Monterosi: “La categoria non è un problema, che sia Eccellenza o Promozione. In quest'ultimo caso, lotteremo per salire. Qui c'è una grande organizzazione e se ciascuno perseguirà il proprio scopo rispettando i ruoli non ci saranno difficoltà. D'Antoni sarà l'allenatore e Doninelli il direttore sportivo: per quanto riguarda i giocatori, di certo mi seguirà Maestà. Per il resto la rosa sarà costruita in accordo tra l'allenatore e il ds”.