Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Tortora gol, l'Urbe passa in casa della Lodigiani

Alla Borghesiana la formazione di Barba conquista tre punti importantissimi al termine di una gara equilibrata. La rete della vittoria arriva al 24' della ripresa



8a Giornata - 09 nov 2014
0 - 1

MARCATORI Tortora F. 24' st 

LODIGIANI Reali 6.5, Manni 5.5,Giampietro 5.5, Blitarelli 6, Apostoli 6.5, Neri 6.5, Unguru 6 (24'st De Filippo 5.5), Faiella 6 (33' pt De Mofonti 6.5), Borrelli 5.5,Barchiesi 6 (24' s Giorgi 6), Michetti 6 (11' st Pietripaoli 6.5)PANCHINA Bianchi, Tricerri, Rosati ALLENATORE Grande 

URBETEVERE Piccheri 6.5, Pinna 5.5,Valeri, 6.5 Tortora M. 6, Angelelli 6, Tammaro 6.5, Coccia 6 (27'stCorsini 6), De Santis 5.5 (27' st Rondoni 5.5), Anastasio 6 (34' stSalvi), Silav Mendes 6 (40' st Buffa sv), Tortora F. 7 (29' stLonghi sv) PANCHINA Grifoni, Gioacchini, Bocelli ALLENATORE Barba 

NOTE Ammoniti Borrelli, Pinna Angoli6-1 Fuorigioco 2-3 Rec. 3' pt, 5' st

Urbetevere: il tecnico Barba © photosportiva.itE' l'Urbetevere a conquistare la vittoria nel big match dell'ottava giornata di Allievi Elite. La formazione di Barba espugna la Borghesiana, casa della Lodigiani, e porta a casa un successo che senza dubbio si rivelerà importantissimo nell'economia di tutto il campionato e che permette di scavalcare in classifica proprio gli avversari odierni. E' Federico Tortora, migliore in campo già prima della marcatura, a decidere una gara equilibrata, con poche emozioni sottoporta, giocata con grande agonismo da entrambi le compagini. Una rete arrivata a metà ripresa e che ha spezzato un equilibrio che sembrava dover accompagnare le squadre fino all'80'. Invece sono i gialloblu afare un importante balzo in avanti in classifica.

La prima mezz'ora fila via senza troppe emozioni. Le due formazioni si equivalgono, il gioco ristagna sostanzialmente in mezzo al campo, anche se è la squadra di Angelo Grande a poter vantare una leggera supremazia territoriale. Nonostante questo i biancorossi non riescono a costruire azioni pericolose, arrivando al cross con costanza, ma senza mai impensierire la difesa ospite che riesce sempre a cavarsela senza troppi patemi. Sull'altra sponda vale lo stesso discorso. Il gioco spezzettato sulla mediana non favorisce gli attaccanti scelti da Barba, che non trovano mai lo spunto negli ultimi sedici metri, con i due portieri che restano praticamente inoperosi. La prima occasione, se così vogliamo chamarla, arriva alla mezz'ora. Sugli sviluppi di un calcio di punizione la sfera arriva a De Mofonti, subentrato per l'infortunato Faiella, ma il suo destro al volo dai venti metri esce non di molto alla destra della porta difesa da Piccheri. Nel finale sono di nuovo i locali a farsi vedere. Qualche problema in disimpegno per Tammaro, ne approfitta Barchiesi, ma il suo destro da buona posizione è troppo debole e Piccheri blocca aterra.

Ad inizio ripresa è l'undici di Barba a provare ad aggredire subito il match e già dopo due minuti arrivauna buona chance. Federico Tortora ruba palla sulla sinistra e serve un bel pallone per Anastasio, ma il destro della punta è troppo centrale e Reali può respingere. Uno squillo che lascia presagire ad una frazione più scoppiettante, ed in effetti è così sotto il profilo del ritmo, ma per quanto riguarda le occasioni il match rientra presto nei binari che hanno segnato il primo tempo, anche se è l'Urbetevere in questi secondi quaranta minuti a vantare una leggera supremazia sul terreno di gioco come continuità di manovra. E' la Lodigiani però, al 23' a costruire la prima grande palla gol del match. Barchiesi pesca sulla sinistra Pietripaoli, cross sul quale si avventa lo stesso numero dieci, ma il colpo di testa da ottima posizione termina alto di pochissimo. Un errore di mira che viene pagato a caro prezzo dalla squadra di casa, perchè appena sessanta secondi dopo arriva la rete che decide l'atteso faccia a faccia. Coccia riscatta una prestazione incolore con una meravigliosa giocata sulla destra arriva sul fondo e crossa in mezzo, dove Federico Tortora trova il tocco giusto da due passi. La Lodigiani accusa ilcolpo e pochi minuti dopo i gialloblu sfondano sulla sinistra, stavolta con Valeri, ma né Longhi, né Corsini arrivano puntuali con la deviazione sotto porta. Dopo il momento di sbandamento i padronidi casa creano i presupposti per il pareggio in almeno due occasioni, ma prima Borrelli calcia alto da buona posizione, poi è Pietripaoli ad avere sul destro una buona opportunità, ma il destro è troppo centrale e Piccheri può respingere. Il numero uno dell'Urbe si ripete allo scadere, quando sugli sviluppi di un corner esce tempestivamente sui piedi di Borrelli salvando il risultato. Poi Tammaro e compagni non concedono più nulla e festeggiano tre punti pesanti, conquistati in casa di una diretta rivale per le prime tre posizioni.