Notizie

Toscano e Cerone regalano il derby d'estate al Ladispoli

L'undici di Solimina piega i cugini dell'Atletico con due gol nel primo tempo



Gran bel derby quello di Rivisondoli fra U.S. Ladispoli ed Atletico Ladispoli. Sfida iniziata a tavola dove i calciatori del giovane club tirrenico sono stati ospiti del patron Umberto Paris. Dopo il pranzo le due formazioni si sono ritrovate nell'impiantosportivo della cittadina abruzzese. La sfida è iniziata subito su ritmi elevati. I rossoblu si presentano al match privi degli acciaccati Chessa, Veneziale, Marrocchini, Chesne, Di Gioacchino e Tollardo oltre a Ponzio indisponibile. Mister Solimina si affida a Marini in porta difesa a quattro con Razzini e Vincenzi centrali, Di Paolo e Salvi sugli esterni. In cabina di regia Lupo, Bacchi e Gravina con Cerone Toscano e Tabarini.

Uno scatto del match (foto ladispolicalcio.it)Dopo appena 4' si fa vedere Bacchi con un tiro da fuori che viene ben controllato dall'estremo difensore avversario biancorosso. Al 15' i rossoblu provano un fraseggio, la sfera arriva in area ma nessuno ne approfitta. Al 16' Cerone fa le prove con una botta dalla distanza che termina alta sopra alla traversa. Al 22' Tabarini prova in velocità ad anticipare il portiere, la sfera rimane lì e la retroguardia dell'Atletico salva il risultato. Al 29' angolo con schema, Gravina mette dentro per Toscano che trova l'incornata vincente per il vantaggio rossoblu. Al 32' ci prova La Ruffa ma Marini para. Al 35' è la volta di Chistol che in diagonale prova a sorprendere un attento Marini. Al 37' Cerone da fuori area infila il portiere dell'Atletico con un pregevole rasoterra a fil di palo. Da segnalare che all'Atletico Ladispoli viene annullato un gol per fuorigioco. Nella ripresa i ritmi calano ma qualche occasione viene creata da ambo le formazioni, prima La Ruffa prova a sorprendere Marini da fuori poi al 17' l'estremo difensore rossoblu viene impegnato da una botta in diagonale. Al 22' Barone dopo una bella discesa sulla fascia mette dentro per Toscano che si fa anticipare all'ultimo istante. Al 34' ci prova Chistol senza creare però grossi patemi d'animo a Marini, più pericolosa invece l'occasione che lo stesso ex Ladispoli realizza al 36' sparando di poco a lato in diagonale. Sul finale Toscano da distanza ravvicinata sfiora la terza marcatura. Finisce così con le due squadre che escono con il sorriso e fra gli abbracci. Passo in avanti dei rossoblu che continuano la loro preparazione secondo programma e bene anche i cugini biancorossi che dimostrano di avere le qualità per recitare un ruolo importante nel prossimo campionato di promozione. E' stata una gara che sancisce il forte legame fra il patron Paris ed il Presidente Nicolini che vogliono crescere mano nella mano per il bene della nostra comunità. Oggi è stata una festa per Ladispoli e gli sportivi ladispolani.