Notizie

Tra dame e messeri, a passeggio nei tempi antichi nel cuore della Tuscia

Prende il via questa mattina la tradizionale Festa Medievale di Vitochiano



Image titleSagre, feste e momenti di sana aggregazione non mancano nemmeno nell’affascinante cornice della Tuscia, specialmente in quest’ultimo scorcio d’estate 2014. Questo fine settimana in particolare è la volta di Vitorchiano, caratteristico centro alle porte di Viterbo, dov’è programmata la tradizionale Festa medievale, organizzata dalla Pro Loco. Si tratta di un autentico salto all’indietro nel tempo, all’interno di uno dei centri medievali del viterbese che ancora si conservano perfettamente fortificati. Un primissimo appuntamento, quasi un anticipo della kermesse vera e propria, si avrà alle ore 11:00 di stamane, con la presentazione de “La Storia di Vitorchiano”, pubblicazione a cura di Marcello Arduini, Augusto Goletti, Paolo Manganiello ed Augusto Scano. Il via ufficiale invece sarà accompagnato dalle Chiarine dei Fedeli di Vitorchiano nel pomeriggio, alle ore 16:00. A questo momento altamente suggestivo farà eco il conio dell’antica moneta locale, la “Provisina”. Seguirà la sfilata del gruppo storico degli Spadaccini di Soriano nel Cimino, della Compagnia Arcieri Viterbiensis e della Compagnia e della Compagnia Arcieri di Collescipoli: quest’ultimi daranno vita ad un palio, nonché ad una serie di esibizioni singole. Si aprirà nel frattempo la Mostra dei rapaci ed alle ore 19:30, presso i locali dell’ex Convento di S.Agnese sarà il momento della “Hostaria dè Tempi antichi”, cena medievale accompagnata dalla rappresentazione itinerante de “La Storia di Vitorchiano”: questo il programma per la giornata di oggi. Domani, domenica 21 settembre, alle ore 10:00 invece le Chiarine dei Fedeli di Vitorchiano annunceranno l’apertura del mercato degli antichi mestieri e della “Piazza dei giochi medievali” presso largo S.Agnese, il tutto coronato dalla visita guidata a cura dell’Ufficio turistico, Archeotuscia e Pro Loco vitorchianese. Dalle ore 10:30 alle ore 12:00 tripudio di esibizioni, a cura degli Sbandieratori di Vignanello, Musici di Piansano, Giullari e Giocolieri, cui seguirà il pranzo medievale sempre nei locali dell’ex convento di Sant’Agnese. Alle ore 16:00 finalmente, il culmine della manifestazione, con la sfilata del Corteo Storico Città di Viterbo, omaggio alla Casa di Santa Rosa e Palio di Arcieri dilettanti. In serata, chiuderà definitivamente i battenti della kermesse un’ultima rappresentazione de “La Storia di Vitorchiano”. Tanti appuntamenti dunque per vivere in quel di Vitorchiano un imperdibile momento fatto di rievocazione storica ed – anche se solo per un week end - di usi e costumi recuperati. Ben due giorni di atmosfere velatamente trasognate e misticamente medievali da non perdere assolutamente.