Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Trasferte roventi per le "Lupe" Latina al test Maceratese

Angelocore e Carboni chiamati a giocarsi tre punti pesanti lontani dalle mura amiche. Nerazzurri, occhio all'ex Pro Roma Pascucci, la Roma non può sbagliare contro l'Ascoli



Quarta giornata decisamente interessante per gli Allievi Lega Pro. Questo fine settimana infatti riserverà un paio di sfide ad alta tensione come l'incrocio d'alta quota tra Pescara e Lupa Roma. Altro match tutto da seguire sarà quello tra una Lupa Castelli Romani in costante crescita e il Benevento. A chiudere infine questa giornata ci saranno le partite della Roma, che sfiderà un morbido Ascoli, e quella di un ritrovato Latina contro la Maceratese.

La Lupa Roma di Carboni si gioca la vetta ©GazzettaRegionaleTrasferte insidiose. Angelocore e Carboni sono attesi alle sfide più complicate di giornata. A rendere il tutto ancora più difficile ci sarà il fattore campo che non sorride alle compagini laziali. Le due Lupe si giocheranno infatti in trasferta le proprie chance di vittoria. A Pescara, la Lupa Roma vuole continuare a stupire anche di fronte ad un avversario che sta facendo davvero bene. I Delfini sono infatti una delle tre squadre a punteggio pieno (assieme alla Roma e proprio alla Lupa Roma, ndr) disegnando così ottanta minuti tutti da vivere. Fari puntati sulla difesa di una Lupa Roma che dovrà dare l'ennesima prova di solidità e compattezza di fronte ad un avversario che sino ad oggi è andato in rete con tutti marcatori diversi. Indice questo del gruppo omogeneo e della capacità di questo Pescara di andare a rete più attraverso il gioco che con le giocate di un singolo. Destino simile è quello che attende la Lupa Castelli Romani. Angelocore ha dimostrato di riuscire a trovare sin da subito la quadratura di una squadra creata dal nulla in estate. Di contro il Benevento si presenta con una formazione ampiamente rodata e che ha fatto davvero bene durante il precampionato. Gli stregoni però dovranno guardarsi da un Baldassi che contro Roma e Teramo ha dimostrato di essere uno degli uomini più in forma a disposizione di Angelocore.

Roma e Latina, vietato abbassare la guardia. I giallorossi sono quelli che, almeno sulla carta, hanno l'impegno più semplice. L'Ascoli infatti non sembra poter impensierire una Roma che, come dimostrato nell'ultimo turno di campionato, godono di un gruppo davvero ben assortito soprattuto in un reparto avanzato che, come sempre, si affiderà alle giocate di bomber Antonelli. Rubinacci per questo weekend dovrà essere bravo a tenere sulla corda un gruppo che, a volte, pare però rilassarsi troppo. Chi non può abbassare la guardia è il Latina. L'undici di Ferullo ha chiuso con il sorriso lo scorso weekend riuscendo finalmente a tradurre in punti concreti la gran mole di gioco prodotta. Rocchino e Auricchio saranno le armi principali di una formazione che sta crescendo giornata dopo giornata. Nella Maceratese, occhio all'ex Pro Roma Pascucci che là davanti può davvero far male in qualsiasi momento.