Notizie

Trastevere, Pigneto e San Lorenzo: arrestati sei pusher

Gli spacciatori sono tutti stranieri e sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere condotti a piazzale Clodio per la direttissima



Image titleSei arresti per spaccio di stupefacenti, 4 al Pigneto,  1 a San Lorenzo ed 1 a Trastevere, nella serata di ieri, sono stati eseguiti dai Carabinieri della Compagnia Piazza Dante, unitamente a quelli della Compagnia Trastevere che, senza sosta, proseguono l’attività antidroga in questi sensibili quartieri mete di giovani che frequentano la Movida.

In via del Pigneto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato un cittadino del Gambia, di 29 anni con precedenti, sorpreso a cedere alcune dosi di hashish ad un giovane che è stato segnalato. Sequestrati complessivamente 5 g di marijuana e 10 euro in denaro contante, probabile provento delle loro attività illecita.

Sempre in via del Pigneto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante, hanno arrestato due cittadini del Gambia, entrambi 30enni, sorpresi a cedere un grammo di hashish ad un acquirente in cambio di 10 euro. Sequestrati dai militari altri 4 grammi di stupefacente e 130 euro in denaro contante.   

Poco dopo, gli stessi Carabinieri, in largo degli Osci, hanno arrestato un cittadino del Marocco di 33 anni sorpreso a cedere 3 g di hashish ad un giovane acquirente che è stato segnalato. Sequestrati dai militari lo stupefacente e 25 euro in denaro contante.

Poco dopo, gli stessi Carabinieri, in via dei Latini, hanno arrestato un cittadino marocchino di 36 anni sorpreso a vendere alcune dosi di hashish. Infine in lungotevere Sanzio, nei pressi di Ponte Sisto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere, hanno arrestato un 20enne cittadino senegalese sorpreso a cedere una dose di hashish ad un acquirente. A seguito di perquisizione personale il pusher è stato trovato in possesso 15 g di hashish e 30 euro in denaro contante, probabile provento dell’attività illecita, che sono stati sequestrati.

Tutti i pusher arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere condotti a piazzale Clodio per la direttissima. Dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.