Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Tricolore, il Racing Club sfiderà le prof

Dopo la vittoria con la Romulea, i ragazzi di Del Grosso approdano alla fase nazionale



Image title Un’altra vittoria di prestigio. L’ennesima di una stagione da incorniciare. Dopo aver conquistato la categoria Elite con la squadra di Tovalieri e fatto decisamente bella figura con tutte le formazioni del settore agonistico, il Racing Club ha scritto un’altra pagina importante della propria storia recente grazie ai ragazzi allenati da Corrado Del Grosso. Sfoderando una prova collettiva molto valida sotto il profilo squisitamente tecnico-tattico, i piccoli “cobretti” sono riusciti nell’impresa di battere, nella finalissima della fase preliminare del Trofeo “Tricolore Roma Est”, la blasonata Romulea (1-0) e hanno conquistato l’accesso al tabellone principale della kermesse di calcio giovanile organizzata minuziosamente dalla Polisportiva Ponte di Nona. “Abbiamo interpretato la gara con il giusto acume tattico - precisa mister Corrado Del Grosso - . Siamo scesi in campo senza alcun timore reverenziale e, dopo soltanto sette minuti, abbiamo trovato la giocata vincente con Valeri, bravo a tramutare in gol, con un perfetto diagonale da posizione defilata, un calcio di punizione dalla trequarti campo. Successivamente abbiamo continuato a esprimerci su ottimi livelli, ci siamo fatti valere nella zona nevralgica, ma non siamo stati cinici al momento della conclusione in porta. Abbiamo gettato alle ortiche un paio di ripartenze favorevoli per troppa precipitazione al tiro. La svolta del match, tutto sommato, si è registrata a inizio ripresa a seguito dell’espulsione del portiere capitolino, allontanato dall’arbitro per aver commesso fallo da ultimo uomo su Petkov lanciato a rete. La gara, di conseguenza, è proseguita per noi in discesa. A dire il vero dovevamo osare di più e provare a mettere al sicuro il risultato. Ma va bene anche così. Abbiamo gestito con piglio autoritario il minimo vantaggio. Il nostro portiere è stato inoperoso per l’intero arco dei cinquanta minuti di gioco. La Romulea, statistiche alla mano, ha avuto soltanto una chance importante in zona Cesarini, ma il proprio attaccante non è riuscito a centrare lo specchio della porta”. La vittoria della fase preliminare del Torneo Tricolore Roma Est, alla resa dei conti, rappresenta il giusto premio per De Angelis e soci, i quali hanno dimostrato sul campo tutto il proprio valore e sono andati ben oltre gli obiettivi che la società si è prefissata di raggiungere la scorsa estate. “I numeri sono tutti dalla nostra parte - aggiunge mister Del Grosso - . Abbiamo disputato un ottimo campionato. Ci siamo tolti molte soddisfazioni pur giocando un anno sotto età. Le basi su cui lavorare sono molto solide. Questo gruppo, con un paio di ritocchi mirati, ha le credenziali per fare bella figura alla ripresa delle ostilità nel campionato regionale”. Il Racing Club, grazie alla vittoria conseguita con la Romulea, tornerà a calcare il manto erboso del Raoul Follereau a metà giugno. Gli ardeatini sono stati inseriti nel gruppo con la Juventus, il Napoli e la Virtus Lanciano. Tre gare, dunque, molto suggestive per i piccoli cobretti. “Siamo onorati di sfidare queste tre squadre professionistiche, vedere accostato il nostro nome accanto a società che hanno fatto la storia del calcio nazionale rappresenta per noi un motivo di grande soddisfazione - conclude Corrado  Del Grosso - . Nelle prossime due settimane ci prepareremo al meglio per le fasi finali. Ovviamente non abbiamo particolari grilli per la testa, ma ci teniamo a fare bella figura…”. La Polisportiva Ponte di Nona, tutto sommato, archivia nel migliori dei modi la fase preliminare del Torneo Tricolore Roma Est. “La kermesse giovanile è cominciata all’insegna dello spettacolo e delle grandi emozioni - precisa il presidente Mimmo Gaglio - . Tutte le gare sono state molto valide sotto il profilo del gioco. Colgo l’occasione per fare i complimenti al Racing Club per la vittoria conseguita nella finalissima con la Romulea. La società ardeatina, grazie alle ottime capacità manageriali del presidente Pezone, ha fatto passi da gigante nelle ultime due stagioni e può essere definita come una splendida realtà della nostra regione. Onore e merito, comunque, alla Romulea, che si è rivelata sul campo una degna finalista. Ci tengo a precisare che la squadra capitolina non è uscita del tutto di scena, giocherà un’amichevole di lusso, prima della finalissima, contro una rappresentativa siciliana”. La Polisportiva Ponte di Nona, nelle prossime settimane, moltiplicherà gli sforzi per curare nei minimi dettagli la seconda fase del Torneo. “Siamo tutti molto entusiasti. Non vediamo l’ora che scendano in campo le big - conclude il presidente Gaglio - . Colgo l’occasione per invitare gli sportivi di Roma e dintorni nel nostro impianto sportivo dal 18 al 21 giugno. Lo spettacolo è ampiamente assicurato…”.