Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Trionfo nerazzurro ad Asciano, il Prato cede nella prima mezz'ora

L'Inter di Corti si aggiudica anche il trofeo riservato ai campioni d'Italia nella categoria Allievi Nazionali. Mattatore Didiba che segna una doppietta



Didiba ©giovanili.inter.itMARCATORI Didiba rig. (3' pt), Didiba (32' pt)

INTER Di Gregorio, Piacentini, Cotali, Popa, Bernardi, Panatti, Cassani (22' st Piscopo),  Zebli, Opoku (16' st Andrivoli), De La Fuente, Didiba PANCHINA Macario, Sgarbi, Colombini, Tchaoule, Taufer, Delgado, Appiah. ALLENATORE Corti

PRATO Martinuzzi (38' st Grasso), Martinelli (39' st Sforzi), Chelini, Bengala, Matteo, Ciabatti, Tortoli (8' st Baldesseroni,), Soldi (16' st Lenzi), Iannone (5' st Moscardi), Torracchi (16' st Aspi), Fasciglione (12' st Safina).A disp.: Grasso, Cini, Toccafondi, Moscardi. ALLENATORE Poli 

MARCATORI Didiba rig. (3' pt), Didiba (32' pt) 

NOTE spettatori 500 circa.

E’ lo Stadio Comunale di Asciano ad accogliere una nuova sfida delle finali nazionali di calcio FIGC - Settore Giovanile e Scolastico che si susseguono nelle terre di Siena. Il giorno della Supercoppa Allievi professionisti sorride all'Inter che regola il Prato per 2-0. La sfida è tra le due squadre che hanno conquistato a Montepulciano il titolo di Campioni d'Italia di categoria: i nerazzurri nella serie A e B, i toscani nella Lega Pro I e II divisione. Pronti via ed è subito Inter, nonostante scendano in campo le seconde linee a fronte di un Prato in formazione tipo; minuto tre, un tocco di mano in area pratese provoca un calcio di rigore a favore dell'Inter: Didiba, al rientro dopo aver saltato la finale scudetto per squalifica, realizza con freddezza per il vantaggio. Al 13' ancora protagonista Didiba che però spreca a porta sguarnita dopo un'irresistibile serpentina di Opoku. Il Prato però ha la forza per reagire e azzarda due affondi, uno dei quali libera al 19' la conclusione di Tortoli, insidiosa ma sfortunata. L'Inter torna in cattedra: al 31' Panatti centra la traversa dalla distanza e subito dopo, al 32', Cotali s'invola sulla sinistra, centro preciso per Didiba che sigla il raddoppio.Nel secondo tempo, il Prato riprende con la personalità di chi vuole onorare l'impegno sportivo e alza la pressione pur senza rendersi particolarmente incisivo in avanti.  Attorno alla mezz'ora l'Inter in avanti e sfiora la marcatura con un destro di De La Fuente e poco dopo, al 30' esatto, i nerazzurri beneficiano di un nuovo penalty sempre per fallo di mano: stavolta va sul dischetto De La Fuente, ma Martinuzzi si distende in tuffo ed evita la terza rete. Ed è lo stesso portiere toscano a distinguersi poco dopo opponendosi all'ultimo assalto interista. Il triplice fischio del signor Meneleo certifica il 2-0 che assegna la Supercoppa Allievi professionisti 2014 alla favorita Inter, mentre gli applausi del pubblico salutano la prestazione comunque onorevole del Prato di mister Poli.