Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Tris del CreCas, cade il Grifone Monteverde

Accade tutto nella ripresa con la formazione di Mister Fazzini che va a segno con Gatti, Petroccia e Gallaccio



©ufficio stampa CreCas

MARCATORI
Gatta 19’ st, Petroccia 36’ st, Gallaccio 42’ st (C)

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Di Loreti, Eusepi, Passiatore, Petroccia, Calabresi, Corsi, Palmieri, Abbondanza, Gallaccio (44’ st Hrustic), Del Vecchio (10’ st Pascu), Gatta (33’ st Veneruso) PANCHINA Lucarelli, Tocci, Pangallozzi, Loreti ALLENATORE Fazzini
GRIFONE MONTEVERDE Gori, Faragalli (16’ st Crini), Ruggiero Manolo, Luciano (21’ st Palazzini), Cann, Ruggiero Mirco, Rosati, Mancini, Romagnoli, Di Maggio, Bozzoni (44’ st Iceti) PANCHINA Travaglini, Iacobucci, Staffa, Angrisani ALLENATORE Porcelli

ARBITRO D’Antoni di Ciampino
ASSISTENTI Conte di Albano Laziale e La Gorga di Aprilia

NOTE Ammoniti Abbondanza, Faragalli, Bozzoni. Ang. 6 – 1. Rec. 2’ pt, 4’ st.

Dopo una lunga attesa durata ben quattro mesi, il CreCas Città di Palombara torna in campo per la sua seconda stagione in Eccellenza, con una squadra in parte ridisegnata grazie al mercato estivo e contro un’avversaria che gli mette il bastone tra le ruote per buona parte della gara. Al “Torlonia” di Palombara Sabina va in scena una partita equilibrata, in cui il Grifone Monteverde chiude bene gli spazi gestendo le incursioni dei padroni di casa, che si fanno avanti al 10’, quando Petroccia parte dalla bandierina crossando verso il secondo palo, dove prova al volo Del Vecchio, colpendo l’esterno della rete. 10’ dopo ancora Del Vecchio riesce a chiudere la triangolazione con Gallaccio e, a pochi passi dalla porta, tenta con l’esterno, ma, tenuto a bada dalla retroguardia ospite, non crea troppi problemi a Gori. L’estremo difensore romano, il più giovane tra i suoi, blocca in due tempi una conclusione da posizione defilata di Palmieri al 33’. Nessun brivido per i restanti minuti: si torna negli spogliatoi in parità. Il volto della gara cambia al 19’ della ripresa: la compagine di Porcelli abbassa il suo baricentro, si sbilancia in più di un’occasione e spiana la strada alle ripartenze dei sabini. Quando Gallaccio parte dalla trequarti entrando in area, il suo cross viene deviato da Cann, che permette al classe ’98 Gatta di approfittare e incornare per il vantaggio rossoblù. Il CreCas Città di Palombara capisce il momento di difficoltà degli ospiti e preme sull’acceleratore. Al 36’ Petroccia riceve da Gallaccio ai 30 m, prende la mira e lascia partire il destro che non lascia scampo a Gori: 2 a 0. Il Grifone Monteverde tira i remi in barca e al 42’ Palmieri si invola sulla corsia di destra, da dove sgancia un tiro cross, intercettato in area da Gallaccio, che realizza il definitivo tris.