Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Tris del Ronciglione, Tor di Quinto nei guai

L'undici di Oliva schianta i capitolini nel primo tempo trascinato da un super Rosati. Moretti e i suoi ragazzi adesso sono a 1 punto dalla retrocessione diretta



31a Giornata
3 - 0

Basta un tempo al Ronciglione United per disfarsi del Tor di Quinto con un secco 3-0 che inguaia i romani, ora ad 1 punto dalla retrocessione diretta. L'atteggiamento dei padroni di casa è fin da subito determinato a riscattare il ko dell'andata. La gara si sblocca dopo 10', grazie ad un affondo palla al piede di Tersigni che innesca sulla corsa Rosati, Ronciglione Unitedbravo ad incrociare il sinistro che batte Sabetti. C'è ancora lo zampino della premiata ditta Tersigni – Rosati sul secondo gol: azione sulla sinistra del difensore centrale e cross sul secondo palo, dove il numero 9 è freddo nell'insaccare il raddoppio. Il Tor di Quinto è in balia dell'avversario e al 35' subisce addirittura il 3 a 0. Coletta serve Polidori sul corridoio e innesca il contropiede United. Farricelli è decisivo nell'aprire la strada al compagno di squadra che si trova al limite dell'area e con un sinistro rasoterra chiude anticipatamente il match. Finisce il primo tempo coi locali che hanno altre occasioni per dilagare, ma il risultato rimane invariato. Nella ripresa mister Moretti prova a dare una scossa ai suoi con un doppio cambio al primo minuto: dentro Giulitti e Verzari per Diaco e Marulli. Problemi fisici invece per Serino, rimasto negli spogliatoi per un mal di schiena che lo costringe a uscire. Dentro al suo posto Rossi, con Palombi che scala in difesa. Al minuto 10 doccia fredda per il Tor di Quinto, che rimane in inferiorità numerica per il doppio giallo a Papagni. Giocata pregevole del neo-entrato Giulitti, che prova la mezza rovesciata dall'interno dell'area, ma la conclusione esce alta sopra la traversa. Risponde lo United con il destro liftato di Polidori deviato prontamente in corner da Sabetti. Doppia occasione per i padroni di casa, con De Santis che impegna l'estremo difensore avversario con un diagonale destro e Polidori che non sfrutta il rimpallo e spedisce alto. Nel finale viene ristabilita la parità numerica, complice l'ingenuità di Farricelli, espulso per espressione blasfema. Polidori va nuovamente vicino alla doppietta, col suo sinistro che lambisce il palo. Nel recupero Ricci si esalta compiendo un vero e proprio miracolo sul destro di Giulitti da distanza ravvicinata. Tabellino, cronaca e approfondimenti del match su nostro free press on line in tarda serata